Home / Locale / Calabria / Soverato / Le telecamere Rai nel basso Jonio dall'orafo Enzo Riverso

Le telecamere Rai nel basso Jonio dall'orafo Enzo Riverso

Enzo Riverso SOVERATO – Quante volte sarà capitato di vedere indossare a qualche vip uno splendido gioiello dal colore giallo mediterraneo e raffigurante una bella immagine del sole di Calabria? Sono le creazioni artistiche del maestro Enzo Riverso di Davoli Marina per il quale mercoledì prossimo si sposteranno addirittura le telecamere di mamma RAI. Per dodici minuti, infatti, la trasmissione la “vita in diretta” si trasferirà a Davoli Marina all’interno dello show room che fa da anticamera al luogo dove nascono le creazioni artistiche del noto orafo calabrese. Sarà Barbara Di Palma ad intervistare Giuliana Montarini, la bella bionda di “Vacanze di Natale”. V’è da scommettere che quest’ultima non mancherà di spiegare le ragioni che l’hanno portata a Davoli Marina e soprattutto il suo amore verso lo stile orafo mediterraneo di Riverso. L’arte orafa di Enzo Riverso è presente in ogni parte della penisola. In tantissime regioni vi sono numerosi punti vendita, mentre in Calabria (e non poteva essere diversamente) se ne possono contare addirittura settanta. Come dicevamo, i suoi gioielli sono indossati da molti vip, fra questi ricordiamo Pamela Prati, Stefania Orlando, Beatrice Bocci e Ivana Spagna. Recentemente Riverso si è confermato artista di fama nazionale per avere realizzato l’oscar TV assegnato, durante l’omonima trasmissione di Rai 1, ai migliori personaggi del palinsesto nazionale all’Ariston. Nello stand del maestro, alla fiera orafa di Milano nel febbraio 2004, ha fatto capolino il cabarettista Franco Neri noto per il suo “peperoncino di Soverato”. Le telecamere RAI che mercoledì prossimo si fermeranno a Davoli Marina rappresentano una occasione, per la cittadina del basso jonio, di poter essere conosciuta e ammirata sui circuiti televisivi nazionali. Un motivo di orgoglio per l’orafo Riverso, il quale, però, non manca di manifestare una certa amarezza pensando che questa trasmissione nel giro di un mese sarebbe potuta arrivare nel basso jonio per la seconda volta se la prima, ultimamente promossa a Soverato per input di Fausto Taverniti, portavoce della regione Calabria, non fosse poi saltata, nonostante l’impegno del Taverniti, per disguidi tecnico-organizzativi . “Certo, – osserva Riverso – con un maggiore impegno da parte delle istituzioni preposte, Soverato avrebbe potuto trarre dalla trasmissione, un bel ritorno d’immagine”. Bastano pochi minuti in Rai – sottolinea Riverso – per incrementare la domanda turistica e la possibilità di avere le telecamere della Tv nazionale non vanno assolutamente perdute”. Aggiunge Riverso che la prevalenza, nel trend multicromatico della moda di quest’anno, si coniuga perfettamente coi suoi gioielli che notoriamente si caratterizzano per un variegato giallo di stile mediterraneo.

Fabio Guarna

Leave a Reply