Home / Locale / Calabria / Soverato / Presentato il volume di Crispini "Appartenenze illuministiche" Europa e integrazione culturale tema del Forum di associazioni

Presentato il volume di Crispini "Appartenenze illuministiche" Europa e integrazione culturale tema del Forum di associazioni

SOVERATO – UN incontro sul tema “L’Europa: dal secolo dei lumi ai giorni dell’integrazione culturale” si è tenuto sabato a Soverato presso la sala convegni dell’Hotel degli Ulivi. L’iniziativa è stata promossa dal forum delle associazioni politico culturali rappresentate da “Il campo Idee per il futuro”, “Aprile per la sinistra”, Circolo “F.Mitterand”, e “Cittadini”. Nell’occasione è stato presentato il libro di Franco Crispini: “Appartenenze Illumistiche”. Innanzi ad un numeroso ed attento pubblico ha introdotto i lavori Sonja Matina di Aprile che ha presentato i relatori, quindi è intervenuto Pino Soriero, già sottosegretario del governo Prodi e presidente dell’associazione il Campo il quale facendo riferimento al tema dell’incontro ha sottolineato l’importanza di portare avanti momenti di confronto culturale grazie ai quali è possibile favorire un processo di integrazione. Infine Soriero, ha accennato al progetto di valorizzazione messo in campo dall’associazione da lui presieduta per l’Università di Nassiriya e non ha mancato di soffermarsi sulle problematiche del mezzogiorno d’Italia. Dino Vitale, dirigente scolastico del liceo Galluppi di Catanzaro ha elogiato l’opera di Crispini, meritevole di un plauso anche, fra le altre cose, per l’attenzione dedicata nel libro alla Calabria. Gerardo Pagano, ha spaziato sui temi dell’illuminismo facendo riferimento alla storia del movimento filosofico-culturale. Ha preso la parola l’autore del libro “Appartenenza illuministiche” Franco Crispini che ha tratteggiato le tematiche affrontate nella sua pubblicazione. Franco Crispini come si legge nella breve nota di copertina di presentazione all’autore del testo, è ordinario di storia della filosofia e studioso di tematiche e autori della cultura italiana e europea tra il 600 e 700. Il pensiero meridionale è oggetto di un suo particolare interesse. Durante l’approfondimento del tema ha preso la parola, tra gli altri, Mimmo Loiero, anch’egli impegnato nel mondo delle associazioni culturali e attualmente candidato per i d.s. alla provincia nel collegio di Soverato-Satriano. I lavori sono stati conclusi da Pino Soriero.

Fabio Guarna  (Il Quotidiano della Calabria)

Lascia un commento