Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano, Gianni Calabretta il più votato

Satriano, Gianni Calabretta il più votato

Satriano ha decretato il successo, come nella vicina Soverato, di Gianni Calabretta, candidato in Progetto Calabrie che è risultato il candidato con il maggior numero di preferenze della cittadina del basso Jonio. Calabretta ha raccolto ben 176 preferenze complessivamente. Buoni i risultati anche per i democratici di sinistra con Pino Maida a quota 94, Enzo Bruno 52, Vitale 40 e Amendola 40. Per la Margherita spicca il nome di Cosco con 71 preferenze. Nello schieramento opposto ha dovuto cedere il passo a Calabretta, anche qui come a Soverato, Raffaele Mancini, candidato per An e sindaco in carica della perla dello jonio con 129 preferenze attestandosi al secondo posto nella top; 94 i voti per Aiello di Forza Italia e 80 invece i voti per Antonio Maduri, già primo cittadino di Satriano candidato nelle liste dell’Udc per la democrazia cristiana. È un successo quello ottenuto da Calabretta che negli ambienti politici locali viene commentato come una novità che conferma una tendenza a premiare le espressioni originali di questo territorio non legate organicamente agli schieramenti tradizionali pur integrandosi con essi e rappresentandone una vera e propria risorsa. Un risultato che deriva anche la sua forza dal riconoscimento dei valori personali dei candidati e dall’onestà intellettuale del loro operato. Fra i più votati risultano quindi a Satriano per il centrosinistra: Gianni Calabretta (Progetto Calabrie), 176 preferenze; Pino Maida (Dem.Sin.), 94; Cosco (Margherita), 71; Enzo Bruno (Dem.Sin.), 52; Amendola (Dem.Sin.) 40 e Vitale (Dem. Sin.(40); per il centrodestra: Raffaele Mancini (An), 129; Aiello (Forza Italia), 94; Antonio Maduri (Udc), 80; Franco Talarico (Udc), 58; Egidio Chiarella (An), 52.

Fabio Guarna (Fonte: il Quotidiano della Calabria)

Leave a Reply