Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano, consiglio comunale: Suppa surroga Matozzo

Satriano, consiglio comunale: Suppa surroga Matozzo

Satriano – I punti all’ordine del giorno del consiglio comunale che si è tenuto a Satriano erano quattro. Fra questi la surroga del consigliere ed assessore Teodoro Matozzo, recentemente deceduto. È stato quindi per i consiglieri un civico consesso vissuto con tristezza e nel ricordo del collega scomparso. Per Matozzo, in avvio di seduta, hanno speso parole di elogio, ricordandolo come uomo, professionista e politico che molto ha contribuito al miglioramento della collettività satrianese, Pino Basile, Francesco Battaglia, Annibale Mellace e il primo cittadino Domenico Battaglia. A surrogare il consigliere sarà Raffaele Suppa, presente fra il pubblico e primo dei non eletti della lista vincitrice delle elezioni, a cui apparteneva Matozzo. Si è deciso che Suppa assumerà lo status di consigliere dal prossimo consiglio comunale. Dopo la rituale approvazione del verbale brogliaccio e dei verbali delibere del 4 luglio 2005, il consiglio ha discusso sui criteri generali per la monetizzazione delle aree e standard e delle opere di urbanizzazione primaria e secondaria ai sensi dell’art. 178 del regolamento edilizio. Il dibattito ha registrato la proposta della maggioranza e ha espresso le obiezioni dei consiglieri di minoranza. Secondo Basile e Riverso i criteri proposti dalla maggioranza avrebbero meritato un maggiore approfondimento in merito ad alcuni aspetti soprattutto di natura interpretativa. E se Basile ha puntato il dito su alcune contraddizioni di quanto stava per essere deliberato, Riverso ha chiesto di poter trattare l’argomento con la presenza di un tecnico che potesse fornire delucidazioni. A nulla sono valse, le obiezioni. Il sindaco dopo avere spiegato che sull’argomento gli uffici comunali sono sempre a disposizione per fornire chiarimenti e che questi ultimi avrebbero potuto essere richiesti prima dello svolgimento dell’assise da parte della minoranza, ha illustrato la proposta indicando i vantaggi che a suo giudizio, soprattutto in termini di trasparenza, essa offre. Il punto è passato a maggioranza, contrari Basile, Riverso e Viscomi. All’unanimità, invece, l’ultimo punto all’ordine del giorno ovvero “esame ed approvazione bozza di convenzione per la disciplina dei rapporti tra amministrazione e l’associazione di volontariato Edelweiss per attività integrative di interessi o per interventi di emergenza legati ad avvenimenti eccezionali e/o imprevedibili. Autorizzazione al presidente p.t. della comunità versante Jonico, alla sottoscrizione per conto dell’amministrazione”. Assenti Luciano Battaglia, Barbara Arona, Rossella Betrò e Antonella Bevacqua. Quest’ultima ha inviato una comunicazione, letta dal primo cittadino, nella quale ha lamentato la mancata convocazione dei capigruppo per decidere la data del consiglio comunale e ha giustificato la sua assenza per improrogabili impegni assunti.

Fabio Guarna (Fonte: ilQuotidiano della Calabria)

Leave a Reply