Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato. Verso le comunali

Soverato. Verso le comunali

Verso le comunali. Possibile la scesa in campo di Gianni Calabretta
Le due coalizioni ragionano
sulla formazione delle liste

A poco più di una settimana dalla presentazione delle liste per il rinnovo del civico consesso cominciano a circolare i primi nomi dei candidati a consigliere. Si tratta naturalmente di boatos, ma non sarebbe una sorpresa trovare sulle schede elettorali il prossimo 28 maggio i nominativi di cui si parla. Per adesso, gli schieramenti accertati sono due: quello di centro sinistra dell’Unione Progetto per Soverato con candidato a sindaco Claudio Rombolà e quello di centro destra con in campo il primo cittadino, Raffaele Mancini alla ricerca di una riconferma dopo il mandato 2001-2006. Non si esclude la possibilità che partecipino alle elezioni altre formazioni, ma anche qui siamo nel campo delle indiscrezioni che vorrebbero altre liste composte da scontenti del centro destra e del centro sinistra, o ancora, nate dall’intesa di soggetti uniti da progetti e programmi politici alternativi a quelli portati avanti dalle rispettive coalizioni di Rombolà e Mancini. In alcuni casi, si tratterebbe di formazioni che godrebbero addirittura anche di una sorta di avallo politico che supererebbe i confini della città. Ma si tratta, ribadiamo, solo di indiscrezioni anche se sommessamente diffuse da fonti accreditate . Quanto ai nomi di candidati a consigliere c’è subito da dire che per il centro sinistra balza al primo piano quello di Gianni Calabretta, l’ex sindaco di Pedalando Volare che potrebbe scendere in campo accanto a Claudio Rombolà. In merito, non vi è nessuna conferma, ma nell’agone politico locale l’ipotesi si fa sempre più insistente. Ma non è finita qui: in lista con Rombolà entrerebbero Ernesto Crea, Vincenzo Giorla, Piero Fazzari, Gregorio Cutruzzolà e si parla anche di Antonello Gagliardi. Quest’ultimo, allo stato, non conferma e nè smentisce. In passato da parte di alcuni esponenti dell’Unione Progetto per Soverato (Crea e Nucera) era stato lanciato un appello a Gagliardi affinché partecipasse attivamente alla stesura del progetto dell’Upps. Ma circolano ancora altri nomi, tra questi: Domenico Tirinato, Mimmo Loiero, Ketty Teti e Romilda Curcio. Solo Boatos? Forse in alcuni casi. In altri come ad esempio per Crea e Giorla la disponibilità a scendere in campo accanto a Rombolà è stata confermata anche ai giornalisti. Per altri, uniti ai nomi che usciranno dalle segreterie dei partiti bisogna solo aspettare e capire. Vero è che da parte dello stesso candidato a sindaco insieme al gruppo di azione dell’Upps c’è in queste ore una vera e propria attività finalizzata a ricercare e valorizzare le migliori risorse presenti nell’area del centro sinistra soveratese, reduce da un successo definito da molti “storico” alle politiche. Con un quasi pareggio con il centro destra che nelle passate elezioni vinceva con un netto margine.

Fabio Guarna (Fonte: il Quotdiano della Calabria)

Lascia un commento