Home / Locale / Calabria / Soverato / Sanità e traffico urbano al centro dell'attenzione di Antonello Gagliardi

Sanità e traffico urbano al centro dell'attenzione di Antonello Gagliardi

Soverato – È stato convocato in via urgente per oggi alle 17,30 un consiglio comunale per discutere di sanità. Si tratta di una pubblica assise, spiega Antonello Gagliardi del gruppo di minoranza, centrosinistra progetto per Soverato, che servirà ad approfondire una questione di vitale importanza non solo per i cittadini soveratesi ma per tutti gli abitanti del comprensorio . Presto infatti, verrà decisa la riorganizzazione del sistema sanitario regionale che coinvolgerà i nosocomi di Soverato e della vicina Chiaravalle. Domani alle 10,00 il direttore generale incontrerà i rappresentanti delle amministrazioni del basso-jonio proprio per parlare dei nuovi progetti. Pertanto durante il consiglio comunale saranno illustrate una serie di proposte da portare sul tavolo delle autorità preposte al riassetto organizzativo delle strutture ospedaliere. Per quanto riguarda la posizione del centrosinistra progetto per Soverato, Antonello Gagliardi, dichiara che è solida e unitaria ed è stata efficacemente rappresentata da Nicola Merenda, collega di Gagliardi fra i banchi dell’opposizione soveratese e stimato medico dell’ospedale della cittadina jonica. Fra i punti che verranno proposti ci sarà il potenziamento del pronto soccorso di Soverato e la creazione di una terapia intensiva. Intanto Gagliardi, tornando a questioni cittadine, pur precisando che non se ne occuperà nel prossimo consiglio comunale, non manca di esternare agli organi di stampa tutto il suo disappunto per i disagi che si stanno verificando durante la stagione estiva. A cominciare dal traffico, per l’esponente politico, la situazione attuale sta generando forti malumori non solo fra la popolazione ma anche fra i tanti visitatori della cittadina jonica. Una condizione di scomodità che si manifesta in grosse difficoltà di circolazione per le autovetture e l’impossibilità di trovare parcheggi. “I rimedi – si sarebbero dovuti trovare – incalza Gagliardi – non, come sembra fare l’amministrazione in carica a stagione avviata, ma molto prima. In particolare – prosegue – sarebbe stato utilissimo adottare un piano urbano del traffico (PUT) durante gli scorsi mesi tenendo conto dell’assetto viario della città. È inutile – conclude – proporre soluzioni tampone che piuttosto di risolverli, accrescono i problemi”.

Fabio Guarna (Fonte: il Quotidiano della Calabria)

Leave a Reply