Home / Aforismi / Aforisma di Terenzio, Giovenale, Svetonio e Ovidio

Aforisma di Terenzio, Giovenale, Svetonio e Ovidio

Nil est dictu facilius. Nulla è più semplice che parlare.
Terenzio

Quis custodiet ipos custodes? Chi sorveglierà coloro che sorvegliano?
Giovenale

Vulpem pilum mutare non mores. La volpe cambia il pelo ma non le abitudini.
Svetonio

Video bona proboque, deteriora sequor. Vedo le cose buone e le approvo, ma seguo quelle cattive.
Ovidio

Leave a Reply