Home / Locale / Calabria / La natura delle Valli Cupe tra canyon e cascate

La natura delle Valli Cupe tra canyon e cascate

Canyon Valli CupeSituate ai piedi dell’altopiano silano, al centro di un contesto naturalistico, storico e culturale ricchissimo, le Valli Cupe possono essere considerate uno tra i più affascinanti e suggestivi siti naturalistici della Presila catanzarese e dell’intero sud Italia.
Con le incantevoli cascate immerse in luoghi incontaminati, i canyon che celano tesori di biodiversità inaspettati, le viste mozzafiato su gole e dirupi che scendono a strapiombo per centinaia di metri, gli alberi monumentali e un patrimonio floristico e faunistico di altissimo valore l’area delle Valli Cupe merita un posto di rilievo nel novero delle bellezze naturalistiche della nostra penisola.
Esplorare questa zona, comprendente i territori comunali di Albi, Belcastro, Cerva, Cropani, Magisano, Petronà, Sersale, Taverna e Zagarise dà al visitatore la possibilità di scoprire e ammirare veri e propri gioielli della natura.
Il canyon delle Valli Cupe e quelli di Barbaro, delle Timpe Rosse, dell’Inferno e di Milissaro insieme alle gole del Crocchio sono un esempio di meravigliosi monumenti geologici: si insinuano tra le pendici selvagge della selva calabrese, foresta del Mediterraneo per antonomasia, e formano un piccolo universo sconosciuto e dal fascino irresistibile.

Un centinaio di spettacolari cascate alte fino 100 m sono invece immerse in una cornice di vegetazione lussureggiante di tipo subtropicale, dove è possibile vivere l’esperienza unica di un bagno in acque limpide e incontaminate, alimentate da torrenti che scendono impetuosi attraverso le pendici montuose fino a raggiungere le acque cristalline del mar Ionio.
Il quadro delle risorse ambientali del territorio, ricco di specie vegetali anche molto rare e di una fauna di pari bellezza, è reso ancor più straordinario dalla presenza di un apparato storico – mitologico e culturale particolarmente interessante. In questi luoghi infatti il fascino della natura selvaggia si fonde con il mistero di remote leggende legate al passato di antichi borghi ormai in rovina: la mitica città di Barbaro, la cui storia pare legata alle vicende di Carlo Magno e dei suoi paladini, ne è un esempio notevole.

La Cooperativa Segreti Mediterranei fornisce servizi di guida e pacchetti turistici appositamente studiati per la visita dei vari siti della zona, insieme alla possibilità di effettuare trekking someggiato (con l’asino) lungo gli itinerari, gite ed escursioni e numerose altre attività per godere al meglio dei tesori naturalistici di questa splendida area della Presila.

Per informazioni :
Cooperativa Segreti Mediterranei – Sersale (cz)
Tel. 333.8643601 – 333.6988835
http://www.vallicupe.it/

Leave a Reply