Home / Locale / Calabria / Montepaone / Montepaone, Nicola Gratteri ha presentato il libro "Fratelli di sangue"

Montepaone, Nicola Gratteri ha presentato il libro "Fratelli di sangue"

Nella foto da sinistra Giuseppe Baldessarro, Nicola Gratteri, Luca Melo MONTEPAONE – 01 settembre 07 – Presentato ieri a Montepaone Lido in Piazza S.Francesco di Paola il libro “Fratelli di sangue” di Nicola Gratteri e Antonio Nicaso. L’iniziativa organizzata, promossa dall’Associazione culturale Macondo, ha registrato un grosso successo di pubblico. Il magistrato di punta della DDA di Reggio Calabria, Gratteri, ha risposto alle domande di Giuseppe Baledessarro, cronista de “Il Quotidiano della Calabria” e corrispondente de “La Repubblica” e agli interrogativi di Luca Melo dell’associazione Macondo. Il magistrato reggino si è soffermato sul tema della criminalità organizzata e degli intrecci della ‘ndrangheta con il mondo degli affari. “Fratelli di sangue” è un libro scritto a quattro mani in cui gli autori come si legge fra le altre cose in una recensione “… stilano in questo volume il fascinoso racconto della camaleontica metamorfosi di un’organizzazione che, felpata e quasi impercettibile, giganteggia ovunque riuscendo bene ad adeguarsi alle nuove esigenze del mercato, senza mai venire meno alle proprie caratteristiche, alle proprie regole e ai propri valori, come il silenzio e il vincolo di sangue. Da qualche decennio, è leader incontrastata nel traffico di cocaina dal Sud America verso l’Europa, ma per molti continua ad essere una versione stracciona, casareccia della mafia siciliana, un fenomeno tipico dell’arretratezza, rinchiuso in Calabria nella monocultura delle faide”. Su Libreriauniversitaria è disponibile l’intera recensione.

Nella foto da sinistra Giuseppe Baldessarro, Nicola Gratteri, Luca Melo

Leave a Reply