Home / Locale / Calabria / Soverato / Da Slow food Soverato: programma slow food di visita in Calabria dei soci di Monaco di Baviera

Da Slow food Soverato: programma slow food di visita in Calabria dei soci di Monaco di Baviera

Cedro ITINERARIO OTTOBRE IN CALABRIA PER GLI AMICI DI MONACO DI BAVIERA.
13-19 OTTOBRE 2007. Il gruppo di soci Slow food viene dalla Germania, con Nikolaus Woll, fiduciario Slow Food di Monaco di Baviera. Hanno confermato pochi giorni fa il loro arrivo, dopo i primi contatti di marzo. Si erano rivolti alla nostra condotta Slow food di Soverato, dopo avere visitato il sito web, prendendo atto delle attività e dell’esperienza che abbiamo maturato nella conoscenza e promozione del territorio attraverso le sue produzioni.
Arrivano in Calabria dopo avere visitato Matera e trascorreranno sei giorni nella nostra regione, pernottando a Caminia,presso la Baia dell’est del nostro socio Massimo Stirparo e a Lamezia T. all’agriturismo Trigna della nostra socia Lilly La Ferla.
Il programma fatto su misura per loro, vuole presentare una parte della nostra regione, alternando la visita ai luoghi storici ed artistici, a quelli della produzione enogastronomica. L’itinerario, con il coinvolgimento dei soci slow food,abbraccia tutte le province e pur tralasciando per motivi logistici tante località degne di essere visitate ( che riproporremo per una seconda visita), ha un filo sottile conduttore che tiene insieme il tour. Proponiamo infatti la sosta nelle cinque “città del sole “, che rappresentano uno scrigno di cultura e di sapori: Isola Capo Rizzuto, Soverato, Gerace, Tropea, Diamante.
Importanti anche i momenti di incontro con i soci di Soverato all’arrivo della delegazione con un saluto caloroso a Soverato Superiore a “Lu chianu” e con la cena di gala del 15 alla Baia dell’Est a Caminia.
Abbiamo provveduto a prenotare per loro un pulman con autista che parla il tedesco, che li porterà in giro in Calabria prendendoli all’aeroporto di Bari ed accompagnandoli alla fine all’aeroporto di Napoli venerdì 19.
Per i pranzi e le cene, oltre quelli nella Baia dell’Ippocampo ( La Lanterna rossa a Soverato, la Baia dell’est ed il Blanca Cruz a Caminia) sono previste le soste all’enoteca “Micu ‘e Cola di Marina di Gioiosa, alle osterie del circuito Slow food di Scilla(la Pescatora) e Serrastretta( il vecchio castagno di Delfino Maruca), all’agriturismo Trigna a Lamezia T.,al ristorante Vigrì a Scalea del fiduciario Slow food Enzo Grisolia.
Tra le aziende che visiteranno: l’azienda di cinghiali “Santa Domenica” a Umbriatico, l’azienda agricola e l’oleificio Migliarese a Soverato( che domenica 14 apre l’azienda al pubblico per presentare e fare degustare l’olio nuovo e gli altri suoi prodotti), la cantina Statti a Lamezia, l’azienda “Sapori antichi ” a Cicala, i produttori del cedro a Santa Maria del Cedro, piccoli produttori di formaggio e di salumi, I prodotti del paniere della Locride.
Durante il loro soggiorno, faranno l’escursione alle cascate di Valli Cupe, visiteranno la mostra “ Intersezioni “al parco Scolacium, il Museo Archeologico Nazionale di Reggio C., la Cattolica di Stilo,il monastero di Giovanni Therestis di Bivongi, Tropea, Gerace e piccole realtà di artigianato artistico tradizionale: le ceramiche, le lavorazioni di tessuti al telaio,i sediari di Serrastretta,.
Anche se a prima vista il programma sembra impossibile(unico problema sarà la percorribilità del tratto dell’autostrada, che sarà integrato con percorsi alternativi), pensiamo proprio che si potrà realizzare, come d’altronde si è verificato in occasione della visita della delegazione Toscana di Bucine che abbiamo accolto in Agosto.
Non vogliamo sostituirci alle agenzie di viaggio, ma con la passione e la filosofia Slow food, pensiamo di poter dare un concreto esempio di come si possa coniugare la piacevolezza di soggiorno in Calabria ( paesaggisticamente unica nel panorama Italiano) con la conoscenza delle sua identità custodita nelle tante realtà produttive artigianali ed enogastronomiche.

I° GIORNO -SABATO 13 OTTOBRE :
ARRIVO DA MATERA
IL TEMA : FULL IMMERSION NELLA CALABRIA ENOTRIA “TERRA DEL VINO “ ED INCONTRO CON IL MONDO SLOW FOOD.
provincia di Crotone e provincia di Catanzaro

SOSTA A CIRO’- UMBRIATICO: VISITA ALL’AZINDA FAUNISTICA DEI CINGHIALI “SANTA DOMENICA” CON DEGUSTAZIONE DEI VINI DI CIRO’ E DEI PRODOTTI DELL’AZIENDA.
DI SEGUITO:
SOSTA A TORRE MELISSA LUNGO LA STATALE 106 : VISITA ALLA TORRE.
SOSTA A “LE CASTELLA”- (ISOLA CAPORIZZUTO—DEL CIRCUITO DELLE “ CITTA’ DEL SOLE “
ORE 17.00: ARRIVO ALLA BAIA DELL’EST- CAMINIA E SISTEMAZIONE IN ALBERGO.
ORE 18,00: SPOSTAMENTO A SOVERATO( CITTA’ DEL CIRCUITO “LE CITTA’ DEL SOLE”),
INCONTRO CON IL GRUPPO SLOW FOOD E CON GLI AMMINISTRATORI COMUNALI – VISITA A SOVERATO SUPERIORE, ALLA STATUA DELLA PIETÀ DEL GAGINI- INCONTRO CON I SOCI SLOW FOOD E CON LE DONNE DE “U CHIANU “.
ORE 19,30/ 22: PASSEGGIATA TRA LE BOTTEGHE DI VIA CHIARELLO E VIA REGINA ELENA E SUL LUNGOMARE.
CENA AL “T. MONK” IN VIA CHIARELLO- DEGUSTAZIONE DEI GELATI AL BAR MORÈ .
RIENTRO IN ALBERGO E PERNOTTAMENTO

II ° GIORNO: DOMENICA 14 OTTOBRE
IL TEMA: LA BAIA DELL’IPPOCAMPO, LE RADICI MAGNOGRECHE, LA PRESILA CATANZARESE).
provincia di Catanzaro.

PRIMA COLAZIONE IN ALBERGO.
ORE 8.30: SPOSTAMENTO PER SOVERATO( VISITA ALL’ORTO BOTANICO)
ORE 9,30: PARTENZA PER SERSALE/ ZAGARISE, ESCURSIONE A PIEDI LUNGO IL SENTIERO VALLI CUPE, CANYON, CASCATE).IL PERCORSO A PIEDI, DI FACILE PERCORRENZA IMPEGNA CIRCA 2 ORE.
ORE 14,00: SOSTA PER IL PRANZO .
ORE 16,00. PARTENZA PER RIENTRO – VISITA AL PARCO ARCHEOLOGICO SCOLACIUM, VISITA ALLA MOSTRA “INTERSEZIONI.”
ORE 19,00 – SOSTA IN ALBERGO.
ORE 19,30 -A SOVERATO, VISITA AL FRANTOIO MIGLIARESE, CHE IN QUESTO PERIODO È IN FASE DI LAVORAZIONE.IL POMERIGGIO FINO A SERA L’AZIENDA PRESENTA E FA DEGUSTARE L’OLIO NUOVO ED ALTRI SUOI PRODOTTI.
ORE 21,00: CENA TIPICA AL RISTORANTE “LA LANTERNA ROSSA” DOVE LO CHEF LUCIANO PROCOPIO PREPARERA’ IL MORZELLO DI STOCCO” ED ALTRI PIATTI GIA’ SPERIMENMTATI CON LO SLOW FOOD DI SOVERATO.

III ° GIORNO: LUNEDI’ 15 OTTOBRE
IL TEMA: L’ALTO MEDIOEVO ED IL RINASCIMENTO-
LE TERRE DEI VINI : DOC BIVONGI., DOC GRECO DI BIANCO E GRECO DI GERACE.
provincia di Reggio Calabria- provincia di Vibo Valentia.

PRIMA COLAZIONE IN ALBERGO
ORE 8.30: SPOSTAMENTO PER STILO,VISITA AL CENTRO STORICO, LA CATTOLICA .
DI SEGUITO: VISITA A BIVONGI,MONASTERO SAN GIOVANNI THERESTIS DI RITO BIZANTINO .
ORE 12,30: SPOSTAMENTO PER GERACE
LUNGO IL TRAGITTO SOSTA A MARINA DI GIOIOSA JONICA PRESSO L’ENOTECA “MICU E COLA” DELLA STRADA DEI SAPORI DELLA LOCRIDE: PRANZO E INCONTRO CON LA CONDOTTA SLOW FOOD DELLA LOCRIDE.
ORE 15,30. ARRIVO A GERACE ( VISITA AL CENTRO STORICO )
RIENTRO IN SERATA IN ALBERGO.
ORE 21,00 CENA DI GALA ALLA BAIA DELL’EST CON ACCOMPAGNAMENTO MUSICALE FOLCLORISTICO. BANCO DI ASSAGGIO DEI PRODOTTI “BONTA’ SERRE CALABRESI”.
PRESENTAZIONE DEL PROGETTO “ CONSUMA E SPENDI CALABRESE”

IV° GIORNO: MARTEDI’ 16 OTTOBRE
IL TEMA: IL TIRRENO E L’AFFACCIO SULLO STRETTO DI MESSINA.
Provincia di Vibo Valentia- Reggio Calabria.

PRIMA COLAZIONE IN ALBERGO-
ORE 8,30 PARTENZA
SOSTA A TROPEA. (CITTA’ DEL CIRCUITO “LE CITTA’ DEL SOLE”), VISITA AL CENTRO STORICO
DI SEGUITO VISITA A SCILLA -PRANZO AL RISTORANTE “LA PESCATORA” DI OSTERIE D’ITALIA SLOW FOOD.
POMERIGGIO: REGGIO CALABRIA ( LUNGOMARE, VILLA ZERBI, MUSEO ARCHEOLOGICO, DEGUSTAZIONI DI PRODOTTI AL BERGAMOTTO.)
RIENTRO IN SERATA ALL’AGRITURISMO TRIGNA A LAMEZIA TERME CON CENA E PERNOTTAMENTO.

V° GIORNO: MERCOLEDI’ 17 OTTOBRE
IL TEMA: LA PIANA DI LAMEZIA TERME – LA MONTAGNA.
provincia di Catanzaro.
PRIMA COLAZIONE IN AGRITURISMO.
ORE 9.00 – VISITA ALL’AZIENDA STATTI, LAMEZIA T.
PARTENZA PER IL REVENTINO: PASSEGGIATA IN FAGGETA – INCONTRO CON PICCOLE REALTA’ DI CONTADINI.
ORE 12,30. ARRIVO A SERRASTRETTA: VISITA ALLA CASA MUSEO DALIDA’- AL MUSEO DELLA CIVILTA’ CONTADINA ED ARTIGIANALE.
ORE 13.30. PRANZO PRESSO IL RISTORANTE” IL VECCHIO CASTAGNO “ DI DELFINO MARUCA, CHIOCCIOLINA D’ORO SLOW FOOD
POMERIGGIO: VISITA AL LABORATORIO DELLA TESSITURA DELLA GINESTRA, AI LABORATORI DELLE SEDIE.
SOSTA ALL’AZIENDA “SAPORI ANTICHI “ A CICALA ED A TIRIOLO ALLE BOTTEGHE DELLA TESSITURA AL TELAIO E DELLE MASCHERE IN LEGNO).
ORE 20,30: ARRIVO IN AGRITURISMO “ TRIGNA “ A LAMEZIA T. CENA E PERNOTTAMENTO .
DEGUSTAZIONE DEL TARTUFO DI PIZZO.

VI° GIORNO GIOVEDI’ 18 OTTOBRE
IL TEMA : LA RIVIERA DEI CEDRI.
( prov. di Cosenza)

PRIMA COLAZIONE IN AGRITURISMO CON PROGRAMMA DI RELAX IN PISCINA E SPUNTINO CON I PRODOTTI DELL’AZIENDA-
ORE 14,00 PARTENZA PER LA RIVIERA DEI CEDRI.
VISITA A DIAMANTE (CITTA’ DEL CIRCUITO “LE CITTA’ DEL SOLE”).
VISITA A SANTA MARIA DEL CEDRO: CEDRIERE, MUSEO DEL CEDRO.
IN SERATA ARRIVO A SCALEA: CENA AL RISTORANTE “VIGRI’ “, DI ENZO GRISOLIA, FIDUCIARIO SLOW FOOD DI SCALEA.
PERNOTTAMENTO

VII ° GIORNO : PARTENZA
Prima colazione in albergo, breve visita al centro storico di Scalea e partenza per l’aeroporto di Napoli.

Leave a Reply