Home / Notizie / Tunguska, mistero irrisolto

Tunguska, mistero irrisolto

Cosa successe a Tunguska, località della Siberia, un secolo fa è ancora un mistero. Cento anni fa in quei luoghi si verificò un’esplosione della potenza, si dice, equivalente a 1000 bombe nucleari. Era il 30 giugno 1908. Tanti indizi, tante supposizioni e congetture. Di ipotesi che sembrano vicine alla realtà (un asteroide) ad altre più fantascientifiche (una nave aliena) se ne sono fatte, ma ancora ci si interroga sul mistero di Tunguska. In occasione del centenario, stasera 28 giugno alle ore 22,00 su internet l’astronomo Gianluca Masi terrà un diretta via Web sul sito www.coelum.com . Durante la conferenza spiegano dal sito vi sarà “una rivisitazione dell’evento e di ciò che abbiamo imparato in questo secolo. Al termine, ci sarà una sessione osservativa in real time attraverso il Virtual Telescope e a cura dello staff, dedicata proprio agli asteroidi potenzialmente pericolosi.Durante la conferenza – proseguono da Coelum, il portale della rivista italiana di astronomia – sarà lasciato ampio spazio alle domande degli spettatori”.

Lascia un commento