Home / Notizie / Sesso, sexy, etc.: aumentano i contatti ma imbruttiscono la rete

Sesso, sexy, etc.: aumentano i contatti ma imbruttiscono la rete

Tempo fa abbiamo pubblicato un post nel quale stigmatizzavamo la circostanza che la rete sta ereditando tanti difetti dei media tradizionali che per raggiungere ascolti si imbruttiscono promuovendo programmi spazzatura per fare ascolti piuttosto che trasmissioni culturali. L’occasione per questa rifelssione ci era data da un video su you tube che era passato all’esame di una commissione per verificare se il suo successo fosse reale o “taroccato”. In realtà sembra che non ci fosse stato nulla di irregolare, piuttosto era accaduto che fra le keywords fossero stati inseriti dei termini calamita come sesso, sex, sexy o altre meno criticabili come ad. es. apple molto ricercate su internet. Oggi se andiamo a leggere le notizie più lette sul Corriere della Sera ne troviamo una dal titolo “gara di sesso orale a Zante: 9 arrestate”. Ecco ancora una volta il sospetto che l’uso del termine sesso abbia potuto attirare molti contatti ci induce alla stessa rilfessione di qualche tempo fa e che vi riproponiamo. In sostanza sulla rete per un blogger o un sito è possibile crearsi una marea di contatti con contenuti scadenti perchè magari nel suo post ha definito un’attrice sexy. Ma – ci siamo chiesti e continuiamo a chiederci – ne vale la pena? Eppure anche sulle grandi testate si trovano pagine dedicate al gossip, all’erotismo e via dicendo. Ed il sospetto che viene è che anche in questo caso si tenta di ricevere sempre più contatti assecondando, piuttosto che dissuadendo, le curiosità di tanti navigatori come accade in genere per fare un esempio con i calendari delle pin-up o delle splendide veline e letterine. Insomma, premettendo che non è nostra volontà “fare la morale”, rileviamo che la rete sta ereditando tanti difetti che i media tradizionali hanno recentemente ingigantito. Avete mai pensato che trasmissioni scientifiche sono meno seguite di reality show e che tutto ciò che è trash in genere produce più ascolti dei programmi di qualità, confinati alle ore notturne quando è davvero uno sforzo poterli seguire per chi ha un buon rapporto con Morfeo? Ed allora l’augurio è che i bloggers di qualità evitino di inseguire il pubblico degli internauti con argomenti “trash” e si sforzino ad indirizzarlo verso un internet di qualità.

P.S. Se le parole sexy, sesso etc. vi hanno portato a leggere questo post, non ve la prendete, e magari provate a cercare qualcos’altro che non sia il solito “trash” (spazzatura).

Leave a Reply