Home / Sport / Calcio / Inter e Trofeo Tim 2008: brevi osservazioni di un tifoso

Inter e Trofeo Tim 2008: brevi osservazioni di un tifoso

Il trofeo Tim non è un torneo che può essere considerato anteprima del campionato, lo ha lasciato intendere Mourinho allenatore dell’Inter e a pensarlo sono un po’ tutti. Vero è, che gli appassionati sportivi e soprattutto per i tifosi non riusciranno a trascurare l’evento e inevitabilmente il risultato verrà commentato come prova sufficiente per avere un quadro complessivo della condizione della propria squadra. Per quel che ci riguarda, ci spogliamo un momento dalle vesti di cronista e assumiamo quelle di tifoso. Chi scrive è interista e sarebbe ipocrita nascondere la gioia nel vedere allo stadio Comunale di Torino la squadra nerazzurra vincere il Trofeo Tim 2008, come è stato lo scorso anno a Milano. Precisiamo sin da ora, però, che non considereremo la possibile vittoria, nè come prova della superiorità dell’Inter su Juventus e Milan e nè in caso di mancato successo come elemento per ragionare su una possibile crisi della nostra squadra detentrice dello scudetto. Ci piacerà soltanto ammirare (è la nostra speranza) nelle sfide di 45′, un bel calcio. L’Inter giocherà la seconda e la terza partita. Pertanto staremo con gli occhi puntati a guardare il trofeo Tim 2008, convinti che ci regalerà occasioni per vedere brillare le stelle del nostro campionato nella speranza che non siano destinate a spegnersi presto. Piccola frecciata per i tifosi di Juventus e Milan sicuri di avere realizzato ottimi acquisti. Ed allora seguiamoci il Trofeo Tim e diciamo “FORZA INTER”.

Fabio Guarna

Lascia un commento