Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato, comunicato dell'Assessorato all'Ambiente

Soverato, comunicato dell'Assessorato all'Ambiente

L’Assessorato all’Ambiente del Comune di Soverato ha diffuso una nota a firma dell’assessore Antonio Matozzo in cui COMUNICA

·       Che, a partire da giorno 5 maggio 2009, presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Soverato, è possibile, per i proprietari di cani regolarmente iscritti all’anagrafe canina, ritirare sacchetti per la raccolta delle deiezioni canine;

·       Che, per la prima richiesta, è prevista la consegna a titolo gratuito di numero 10 sacchetti e, per le richieste successive, da effettuarsi  non prima di un mese, è prevista la nuova consegna di altri dieci sacchetti;

·       Che, successivamente, verranno installati sul territorio comunale n. 5 distributori automatici per il prelevamento dei sacchetti;

·        Che tale provvedimento si rende necessario in quanto sulle pubbliche vie cittadine si è riscontrata la presenza di deiezioni canine che pregiudicano l’igiene ed il decoro del territorio;

·       Che, a partire dall’1 maggio 2009, nell’ottica della maggiore sensibilizzazione della tutela e della prevenzione dell’ambiente e del territorio, inizierà il servizio della Polizia Ecozoofila;

·       Che, entro giorno 15 maggio 2009, sarà presentata la nuova campagna contro le zanzare e saranno consegnate le apposite pasticche antilarvali a tutti i cittadini residenti. Per un maggiore raggiungimento della prevenzione contro il fastidioso fenomeno delle zanzare, saranno invitati anche i Sindaci del comprensorio ad una conferenza stampa sull’argomento, al fine di allargare la prevenzione ad un territorio più vasto;

·       quanto sopra,  rientra nel Progetto ambizioso dell’Amministrazione Comunale, diretto al raggiungimento della certificazione ambientale ISO 14001 ed EMAS del Comune di Soverato;

·       per la realizzazione degli obiettivi suddetti si fa un chiaro e netto appello al senso civico dei cittadini di Soverato.

L’Assessore all’Ambiente
Dott. Antonio Matozz

Leave a Reply