Home / Locale / Calabria / Soverato / Michele Drosi presidente del parco marino Baia di Soverato

Michele Drosi presidente del parco marino Baia di Soverato

Nella foto Michele Drosi
Nella foto Michele Drosi

E’ un giorno di festa per Michele Drosi. Il sindaco di Satriano sarà infatti investito dell’incarico di presidente della Baia di Soverato. Fabio Guarna in un articolo pubblicato su “Il quotidiano della Calabria” ha anticipato la notizia che dovrebbe essere ufficializzato stasera in occasione della festa organizzata del Partito Democratico che si terrà a Soverato. Di seguitol’articolo…

SOVERATO – Il nome del  Presidente del Parco Marino Baia di Soverato dovrebbe essere quello di Michele Drosi. Diamo  la notizia al condizionale per puro scrupolo, anche se secondo fonti accreditate non ci sono dubbi sulla nomina dell’attuale sindaco di Satriano alla carica. L’interessato non conferma e non smentisce anche se lascia intendere che la risposta si potrebbe conoscere oggi in occasione della festa del Partito Democratico alla quale parteciperà la massima autorità politica della regione Calabria, il Governatore Agazio Loiero.  E proprio per questo Drosi, forse non conferma, volendo rispettare il protocollo politico. In ogni modo il decreto di nomina del nuovo presidente di competenza regionale sarebbe già bello e pronto nonché firmato, pertanto non farebbe meraviglia se l’investitura di Drosi fosse ufficializzata dal Governatore in persona. Drosi, 54 anni, attualmente è sindaco del Comune di Satriano e coordinatore Anci Calabria dei piccoli comuni. L’ investitura a Presidente del Parco Marino Baia di Soverato, assunta dal primo cittadino di Satriano ha anche un valore simbolico e strategico per il territorio del basso jonio che punta sulla risorsa mare come volano di sviluppo. Nel parco marino Baia di Soverato  vi sono specie animali protette come l’Ippocampo conosciuto anche come cavalluccio Marino, il pesce ago e il mollusco della grande conchiglia. E’ stato istituito lo scorso anno insieme ai parchi marini, “Riviera dei Cedri”, “Costa dei Gelsomini”, “Scogli di Isca”, fondali di Capo Vaticano-Vibo e Tropea.  Ed ora che la Baia di Soverato ha il suo presidente è facile pensare che  qualcuno si starà chiedendo: chissà se Briatore approdando sulle nostre coste con il suo mega-yacht insieme alla bella Elisabetta, sentirà lo scrupolo di invitare a bordo il neo presidente del Parco Marino Baiadi Soverato, Michele Drosi? Anche se a essere pignoli una volta realizzato il parco marino le possibilità di approdo in quell’area saranno probabilmente vietate ai tanti diportisti e pescatori.

Fabio Guarna (Il Quotidiano della Calabria)

Leave a Reply