Home / Notizie / Fiera del libro di Francoforte: il Friedenspreis a Magris

Fiera del libro di Francoforte: il Friedenspreis a Magris

Il prestigioso premio per la pace, assegnato in passato ad autori come Hesse e Frisch, è stato consegnato ieri alla fiera del libro di Francoforte, al nostro Claudio Magris, scrittore e germanista triestino famoso soprattutto per la sua opera di saggistica su autori di letteratura tedesca.
Il Friedenspreis des deutschen Buchhandles  è uno dei più prestigiosi premi assegnati in Germania sin dal 1950, la cerimonia si svolge ogni anno presso la Fiera di Francoforte nella chiesa di San Paolo. È la prima volta che viene premiato un autore italiano e le motivazioni di tale assegnazione risiedono nella capacità di Magris di aver messo a confronto culture diverse e averne studiato la coesistenza e l’interazione, e nell’essersi battuto per un pensiero che va oltre un’europa unita dal solo punto di vista economico. Nel suo discorso di ringraziamento, ne abbiamo uno stralcio riportato dal Corriere della Sera, Magris pone l’accento sulla necessità che l’Europa sia pronta ad aprirsi alle nuove culture che arricchiscono questo così già vasto panorama, ma la vera denuncia va allo stato di guerra permanente che invade il pianeta, come se la guerra fosse una condizione necessaria.

Lascia un commento