Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano, Chiesa: di nuovo i sigilli

Satriano, Chiesa: di nuovo i sigilli

Nella foto l'ingresso della chiesa.
Nella foto l'ingresso della chiesa.

SATRIANO –Sequestrato il cantiere della Chiesa Santa Maria d’Altavilla di Satriano. Sono stati  apposti nuovamente i sigilli dopo che parte del cantiere per la ristrutturazione era stato dissequestrato. “Non si tratta di un fatto nuovo – minimizza Franco Maida uno dei legali che si sta occupando della questione – ma la valutazione di atti della vecchia procedura”. Il provvedimento – secondo quanto è dato sapere dai rimbalzi di notizie che arrivano da fonti più o meno accreditate – è stato disposto dal Tribunale della Libertà che in funzione di giudice di appello ha accolto l’opposizione promossa dal pubblico ministero al provvedimento di dissequestro  dopo l’alternarsi di atti di  fermo dei lavori e nuove riprese avvenute in questi mesi e passati dal tribunale del riesame.  Adesso una delle vie da percorrere per ottenere il dissequestro dal punto di vista tecnico è quella del ricorso in Cassazione. Inutile dire che è facile prevedere che con quest’ultimo atto i tempi perché la Chiesa riapra al culto sono destinati ad allungarsi

f.g.

Leave a Reply