Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano, prima mossa: Drosi presidente della Provincia

Satriano, prima mossa: Drosi presidente della Provincia

Nella foto Michele Drosi
Nella foto Michele Drosi

SATRIANO – Si parla molto in questo periodo di candidature alle prossime elezioni regionali e fra le notizie che si rincorrono freneticamente in cui si fanno i nomi di alcuni amministratori locali come possibili candidati, nei giorni scorsi sul telegiornale di telejonio ne è spuntata una veramente sorprendente. E non tanto per il nome del possibile candidato quanto per la competizione elettorale e il ruolo che il protagonista della notizia si appresterebbe a recitare. Si tratta infatti delle prossime elezioni provinciali per le quali secondo quanto ha affermato in tv Alessandro Catalano, uno degli assessori della giunta satrianese e esponente di spicco del partito democratico locale, si starebbe lavorando per la candidatura a presidente di Michele Drosi, attualmente sindaco di Satriano e presidente del parco marino di Soverato. Catalano – a dire il vero – era stato interpellato su possibili candidature di esponenti delle giunta satrianese alle prossime e vicine elezioni regionali.  E se nessun nome è venuto fuori per le regionali a sorpresa invece è spuntato quello del sindaco di Satriano per le prossime provinciali. Michele Drosi immediatamente contattato non ha né confermato né smentito la notizia, limitandosi a prendere atto delle dichiarazioni dell’assessore della giunta satrianese Alessandro Catalano. Vero è che la possibile candidatura alla presidenza della provincia per Michele Drosi nelle liste del centrosinistra non è una novità, in quanto nel totocandidature per le ultime provinciali si era parlato dell’attuale sindaco di Satriano come possibile avversario di Wanda Ferro. Ma adesso il Pd di Satriano, stando a quanto affermato da un suo esponente sembra avere già iniziato il cammino, sebbene sembri ancora presto, per sostenere con forza la candidatura di Drosi a presidente della provincia. “L’alternanza è salutare alle amministrazioni – ha affermato Catalano – e alla provincia dopo le amministrazioni guidate da Michele Traversa e quindi da Wanda Ferro” a proposito delle quali Catalando ha comunque dichiarato essere state attive e efficienti “è il momento – ha proseguito – che il governo della passi al centrosinistra con Drosi presidente”. Insomma se la scacchiera delle candidature per le prossime regionali sta per completarsi, quella delle provinciali comincia a presentare le prime pedine o meglio – per restare agli scacchi – le prime regine. E non è detto che lo scacco matto possa alla fine essere riservato a chi ha fatto la prima mossa.

f.g.

Leave a Reply