Home / Locale / Calabria / Davoli / Slow Food: iniziativa a Davoli Marina

Slow Food: iniziativa a Davoli Marina

Lo Slow Food di Soverato attraverso un comunicato a firma della fiduciaria Marisa Gigliotti, rende noto il seguente appuntamento previsto per “Domenica 28 febbraio 2010 ore 9,00-12,30 a Davoli Marina Piazza Nicholas Green” avente come tema “promozione della produzione locale: prodotti stagionali della terra” . Nella nota si legge: “Vi comunichiamo che nel percorso Terra Madre, il grande appuntamento di Slow Food Internazionale abbiamo messo in campo una serie di iniziative che si concluderanno con la nostra partecipazione all’edizione di terra madre di ottobre 2010 a Torino.Noi lavoriamo affinché si consolidino i legami tra i soggetti della rete delle comunità del cibo per sviluppare dal basso l’economia locale.  Terra Madre è fatta di persone che agiscono semplicemente ma hanno un ruolo nella salvaguardia del cibo, dell’ambiente e della cultura dei popoli.La nostra attenzione verso la produzione locale è strategica e fondamentale nei confronti dei produttori ( cui dedichiamo spazi e tempi per far conoscere i loro prodotti) e dei coproduttori, (tutti noi consumatori), per potere acquistare prodotti di qualità, buoni, puliti e giusti.
Vogliamo puntare l’attenzione sull’importanza del “mangiare locale” e sul diritto di tutte le comunità a rivendicare l’accesso al cibo di qualità; sulla necessità di salvaguardare la biodiversità agricola e alimentare, campo in cui Slow Food lavora da anni con i suoi progetti, e di promuovere la produzione alimentare di piccola scala, basata sulle comunità locali, che conserva saperi e tradizioni capaci di indirizzarci verso un futuro migliore.  Il nostro prossimo appuntamento sarà domenica 28 febbraio di mattina, a Davoli Marina in piazza Nicholas Green, dove insieme all’Amministrazione Comunale ed in collaborazione con Coldiretti, con l’Assessorato Regionale all’agricoltura, diamo vita al mercato dei prodotti stagionali della terra. Saranno presenti anche Legambiente , Adiconsum , Gal Serre Calabresi.
Gli appuntamenti si struttureranno a cadenza mensile o stagionale, per dare risalto all’importanza del ciclo produttivo naturale. Parteciperanno piccoli produttori del territorio, soci slow food con i loro prodotti( tra cui la comunità del cibo dei “pastilli e delle castagne” di Serrastretta  ed il presidio slow food del capicollo azze anca grecanico),produttori di pane a lievitazione naturale, produttori di formaggi pecorini a latte crudo, di olio, di ortaggi e frutta di stagione, di miele, di salumi. L’incontro con i produttori va di pari passo con la sensibilizzazione che Slow food sta facendo nelle scuole del territorio, con il progetto Orto scolastico in condotta e con la distribuzione di un taccuino su cui gli alunni saranno invitati a segnalare i prodotti di stagione  . Durante la mattinata del 28 febbraio , nella saletta adiacente la piazza, saranno avviati i tavoli di confronto sul percorso  di Terra Madre,  momenti di approfondimento dei prodotti ed in chiusura un aperitivo con prodotti e vini Calabresi.  Parteciperà all’iniziativa l’assessore regionale all’agricoltura, on. Piero Amato e rappresentanti dell’assessorato, settore valorizzazione e promozione delle produzioni agricole”.

(com. f.to da Marisa Gigliotti Fiduciaria slow food Soverato)

Leave a Reply