Home / Notizie / Google Books: patto di collaborazione con le biblioteche italiane

Google Books: patto di collaborazione con le biblioteche italiane

Dante, Petrarca, Ariosto e Manzoni sono solo alcuni nomi degli autori che presto troveremo on-line grazie all’accordo fra Google Books e le biblioteche italiane. Si tratta di un accordo che si calcola porterà sul web circa un milione di volumi non protetti dal diritto d’autore. Un patto di collaborazione a costo zero che è stato stretto fra il Ministero per il Beni culturali e Google. La prima fase prevede la catalogazione delle opere, quindi toccherà al colosso di Mountain View che digitalizzerà i volumi e quindi li metterà in rete. “La proprietà dei libri resterà sempre all’Italia e non ci sarà alcun problema di copyright” – ha spiegato il ministro Sandro Bondi, perché si tratta di opere che risalgono a prima del 1868 e quindi non coperte dal diritto d’autore.

Leave a Reply