Home / Musica / Claudio Baglioni, concerto ad Atlantic City

Claudio Baglioni, concerto ad Atlantic City

Claudio Baglioni in concerto ad Atlantic City
Claudio Baglioni

6 Marzo 2010: una data indimenticabile! Claudio Baglioni, il poeta della canzone italiana, si è esibito ad Atlantic City nello stato del New Jersey. Da italiana residente negli USA da 12 anni, l’entusiasmo di riascoltare Baglioni dal vivo è indescrivibile.
A Novembre, sul website doremifasol.org avevo letto di un suo eventuale tour internazionale e, quando tramite consolato, è arrivato nelle case delle famiglie italiane residenti all’estero l’invito a partecipare al concerto, non ho esitato oltre: ho acquistato i biglietti in attesa della magica serata.
Dopo settimane di neve e freddo, finalmente il primo weekend di Marzo un tiepido sole primaverile si fa premonitore di una giornata fantastica. Sono le 20:00, il casinò Trump Taj Mahal è una miriade di luci e suoni. Ci affrettiamo all’interno del casinò fino a raggiungere il Teatro Arena, ormai gremito di persone. Un pubblico un po’ diverso da quello del mio ultimo concerto nel lontano ‘94 a Modena. Molte coppie di anziani (magari emigrate in America quando Claudio era agli esordi) ma anche miei coetanei e molti giovani. Non bisogna dimenticare che il cantautore vede la sua prima incisione nel 1967 e per 4 decadi ha fatto da colonna sonora alla vita di tantissimi fans. Alle 20:20 finalmente Claudio compare sul palco, tutto vestito di bianco, si siede al pianoforte e le note di Avrai regalano le prime emozioni. Nella prima ora di spettacolo Claudio ripercorre i suoi più grandi successi da E Tu a Poster, da Amore Bello a 1000 giorni di te e di me. Stupenda l’interpretazione di Con Tutto L’Amore Che Posso che il cantautore dedica alla sua città, Roma.
La sua ultima creazione Niente Di Più conclude la prima parte del concerto. Durante il break ci avviciniamo agli stands dove è possibile acquistare l’ultimo CD QPGA. Alle 21 e 30 Claudio ritorna sul palcoscenico con pantaloni e gilè nero su una camicia bianca.
La sua energia è incredibile, la sua voce unica. Dal pianoforte alla chitarra, da Strada Facendo a Cuore di Aliante, l’artista ripercorre la sua carriera ed introduce i musicisti con lui sul palcoscenico. Questo Piccolo Grande Amore chiude lo spettacolo. Ma i suoi fans non sono ancora pronti a lasciare il teatro. Il palco è ormai buio, ma tutti i presenti continuano a chiamare il suo nome. Claudio riappare e si esibisce per altri 20 minuti. La canzone La Vita è Adesso conclude la serata. 2000 persone svuotano lentamente la sala con la musica di Claudio ancora nelle orecchie e la sua poesia per sempre nel cuore.

Katia Gimigliano

One comment

  1. Grazie per la citazione.
    Saremo lieti di pubblicare le vostre foto e i video.
    Abbiamo gia pubblicato il resoconto.
    Buon viaggio della vita a tutti voi

Leave a Reply