Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano, elezioni regionali 2010: Mellace (Pdl) analizza il voto

Satriano, elezioni regionali 2010: Mellace (Pdl) analizza il voto

SATRIANO – Affida ad un lungo comunicato le sue considerazioni sull’esito elettorale delle regionali, il coordinatore cittadino del Pdl, Annibale Mellace. Un intervento che sembra però non tenere contro dell’analisi del voto di Alessandro Catalano, assessore in carica del Pd che aveva denunciato un certo trasversalismo nel voto. Mellace introduce le osservazioni affermando che “Satriano del Centro-Destra ha gioito e festeggiato per il recente grande successo elettorale nazionale, conseguito dalle liste della coalizione guidata da Pdl: successo elettorale che consente di governare ben 12 regioni. Tale gioia e soddisfazione, divenuta ancora più forte per il significativo successo degli elettori satrianesi che hanno contribuito, ancora una volta, a suggellare la vittoria di una maggioranza di Centro-Destra con in testa il Popolo della Libertà, qui a Satriano”.  Mellace continuando ad analizzare il successo del centrodestra a Satriano afferma che ” tale vittoria si è rivelata schiacciante se si considera il recente dato elettorale che esprime 450 voti per il PdL, contro 277 del PD; e per il fatto che i partiti della coalizione del Centro-Destra hanno conseguito 972 voti, contro i 667 voti del Centro-Sinistra, in cui sono compresi i voti dei partiti collegati a Callipo. Qui a Satriano, tale risultato è di netta vincita, – prosegue l’esponente politico – e lo evidenziano in modo eclatante i suffragi conseguiti dal Presidente Scopelliti, che sono in un numero quasi doppio (953 voti) rispetto a quelli (541 voti) dello sconfitto Loiero. I risultati del Pd L e del Centro Destra satrianesi, – secondo Mellace – sono connessi alla “Politica del buon governo”,per la modernizzazione del Paese, promossa dal Presidente Berlusconi e, altresì, alla “Politica del fare” che si è concretizzata, anche a Satriano, da quasi un decennio, con l’attività dell’Ente provincia con la quale sono stati posti in essere utilissimi interventi e realizzazioni in opere pubbliche, prima col Presidente della Provincia On. Traversa, oggi parlamentare del PdL, ed ora con il Presidente attuale, Wanda Ferro. La “Politica del fare” del Presidente Traversa ha comportato qui a Satriano, – continua Mellace – oltre alle altre opere pubbliche da lui realizzate nel comprensorio soveratese, la ricostruzione e messa in sicurezza del tratto di strada, circa 5 Km., che da Satriano centro porta al ponte del fiume Turriti, con la realizzazione di numerosi muri di sostegno, previa la posa in opera, in diversi punti, di sottostanti palafitte in cemento armato e con l’applicazione di centinaia di metri di reti metalliche di sostegno,su tale strada, poiché  essa era continuamente minacciata da frane. Tali interventi hanno evitato l’isolamento di Satriano centro, più volte minacciato da continui alluvioni. Tale politica d’intervento e di ricostruzione nelle vie di comunicazione è continuata , ora, con l’attuale Presidente della Provincia, Wanda Ferro, la quale per fronteggiare la recente emergenza alluvionale è intervenuta con importanti e massicce opere di ricostruzione, sulla strada provinciale che da Satriano superiore porta a Cardinale, interrotta  in più punti e gravemente danneggiata a causa del recente alluvione”. Non solo ma secondo il coordinatore del Pdl satrianese “gli elettori hanno, altresì, tenuto presenti e considerato  i finanziamenti di opere pubbliche della  Giunta regionale di Centro-Destra del Presidente Chiaravalloti: finanziamenti che sono serviti per la ristrutturazione e messa insicurezza della Chiesa Matrice, per la ristrutturazione dell’ex convento delle suore di Maria Ausiliatrice e per altre realizzazioni. Tutti questi interventi realizzati dal Centro-Destra sono risultati come qualcosa di eclatante a cui la gente non è rimasta indifferente. Tale gente, che è risultata la maggioranza dei cittadini satrianesi, si è trovata a confrontare la concretezza di una politica di Centro-Destra, fattiva e piena di risultati”. Non manca infine Mellace di stigmatizzare la politica messa in campo da Loiero e da tante giunte locali di centro-sinistra che definisce “parolaia” che a giudizio dell’esponente del centrodestra satrianese  “ha evidenziato in modo macroscopico la scarsa attenzione di quest’ultimo, verso le necessità dei Calabresi, necessità in termini di necessarie opere pubbliche, di un servizio sanitario utile per i cittadini, di una programmazione finalizzata ad un efficace intervento verso lo sviluppo economico-sociale della Calabria. La giunta Loiero in questi  ultimi  5 anni  d’attività ha determinato – prosegue Mellace – la sfiducia degli elettori che si sono espressi in questa tornata elettorale in favore del Centro-Destra”. In conclusione Mellace tenta di leggere il risultato in una prospettiva di future competizioni sostenendo che “il risultato elettorale positivo che ha privilegiato il Centro-Destra, come avviene già da parecchi anni a Satriano, è ora indicativo di una vittoria che certamente avrà riflessi anche nelle future competizioni elettorali a livello locale. In qualità di coordinatore del Pdl, assieme al vice coordinatore, Giovanni Moniaci, invitiamo ad una fattiva collaborazione tutte le forze che culturalmente e politicamente si rifanno al Centro-Destra e in uno sforzo di coalizione volto a rinsaldare le sinergie e a focalizzarsi sui presupposti politici vincenti, ora maturi e favorevoli al Centro-Destra, per sconfiggere anche l’attuale Amministrazione  locale di Centro-Sinistra”.

f.g.

Leave a Reply