Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato, Turrati: comunicato del sindaco Mancini:

Soverato, Turrati: comunicato del sindaco Mancini:

Il sindaco di Soverato, Raffaele Mancini, interviene con un comunicato intitolato “a proposito di Turrati” in cui prendendo spunto da una richiesta di un pubblico confronto in cui si stigmatizza l’attuale situazione del quartiere soveratese e si propongono migliorie per quest’ultimo, mette in evidenza le azioni promosse e realizzate dalla sua amministrazione per “Turrati”. Di seguito il comunicato –   COMUNICATO STAMPA – “A proposito di Turrati” Ben vengano i confronti pubblici ed i consigli comunali aperti; altrettanto è giusto, perché essi abbiano un senso, sapere di cosa si parla e quanto si vuole e si può fare per risolvere le problematiche su cui si vuole dibattere nei pubblici confronti. Se cosi non fosse questi ultimi si concluderebbero o in pura opera di propaganda o in enunciazioni di teoremi, più o meno suggestivi, che assumerebbero un significato ancora meno nobile per l’avvicinarsi alla prossima campagna elettorale. Mi riferisco alla richiesta di un pubblico confronto apparso sulla stampa, sul “degrado di Turrati” ed alle “migliorie” da apportare a tale quartiere. E’ necessario e condivido che tale quartiere debba essere integrato nei processi di sviluppo dell’intera città e tanto prevede il documento di indirizzo al Piano Strutturale Comunale, recentemente approvato dalla maggioranza del consiglio comunale. Tale quartiere è stato abbandonato al suo destino, favorendo l’abusivismo edilizio per decenni, probabilmente da quando è nato il Comune di Soverato. Fino al 2001, per ricordare a chi ha corta memoria, Turrati era sprovvista di rete idrica (le abitazioni che avevano l’acqua erano attaccate abusivamente alla condotta idrica ex Casmez, di raccordo tra Soverato e Montepaone), era sprovvista di illuminazione pubblica, era completamente sprovvista di rete stradale asfaltata (dopo le piogge le strade sterrate potevano essere percorse solo da fuoristrada), era luogo di discariche abusive, era ed è senza rete fognaria. Ebbene nel 2003 è stata realizzata la rete idrica, per un importo di € 516.000,00, nel 2005 è stato realizzato l’impianto di pubblica illuminazione per € 150.000,00, nel 2010 sono state eliminate decennali discariche abusive con la pulitura dell’alveo fluviale del Beltrame per l’importo di circa € 220.000,00. Nel 2006 e nel 2009 è iniziato il processo di recupero
del patrimonio archeologico del punto di pregio sito in Turrati, Soverato Vecchia, con campagne scavi e manifestazioni popolari tendenti a far rivivere i luoghi della storia della nostra città, per un importo di circa € 250.000,00. L’appalto della rete fognaria di Turrati, per circa € 900.000,00, è già stato aggiudicato ed i
lavori termineranno per il 2010. Con tale opera i cittadini di Turrati potranno evitare fosse settiche in quanto la rete fognaria delle abitazioni di Turrati saranno condotte al depuratore di “Soverato Nord”, concesso dal Comune di Soverato all’ufficio del commissario per l’emergenza rifiuti proprio per fornire di rete fognaria le zone di Turrati e Caldarello. La somma quindi investita per le “migliorie” di Turrati dal 2003 al 2010, compresa la rete fognaria ed i lavori in corso di collegamento interpoderale Soverato Superiore-Turrati (€ 50.000,00 circa) è di circa € 2.186.000,00. Questa somma per € 1.780.000,00 sono state finanziate con fondi europei, per € 100.000,00 circa con fondi statali (emendamento in finanziaria del Senatore di AN, oggi Pdl, On. Franco Bevilacqua), per € 360.000,00 con fondi comunali. Certo tale attenzione politica degli ultimi anni non ha risolto tutti i problemi di Turrati, per troppo tempo abbandonata, ma lo ha dotato di tutte le opere di urbanizzazione primaria per cui da subito potrà essere valorizzata come zona di espansione della Città di Soverato. Ben venga quindi il confronto aperto in consiglio comunale per le ulteriori “migliorie”, senza affermazioni ed atteggiamenti di primogenitura della risoluzione di una problematica già poderosamente affrontata negli ultimi anni dal governo cittadino di centrodestra. (f.to Il Sindaco di Soverato Dott. Raffaele Mancini)

Lascia un commento