Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano, il punto della situazione politica

Satriano, il punto della situazione politica

SATRIANO – Mentre si attende la nomina del vicesindaco, a Satriano, c’è anche una certa attesa per sapere se le annunciate “catilinarie” dell’ex sindaco Domenico Battaglia comicino o meno. Vero è che dopo l’attacco sferrato agli amministratori da parte dello stesso Battaglia che da poco ha avviato un laboratorio politico, situandolo in laganosa, non si sono registrate prese di posizioni del sindaco Drosi, il quale – come confermato da alcuni della maggioranza – sembra sia paradossalmente contento degli attacchi ricevuti perché avrebbero addirittura “compattato la coalizione”. Intanto si fa sempre più insistente la voce che dà in pole position per la designazione a vicario del sindaco,  Alessandro Catalano, giovane assessore con delega attualmente alla cultura, sport, spettacolo e turismo. L’investitura rientrerebbe in una più generale ricomposizione degli assetti di giunta con una ridistribuzione delle deleghe ed in particolare l’affidamento di quelle ai “lavori pubblici” e “urbanistica”, attualmente nelle mani del primo cittadino nonché l’assegnazione di alcuni incarichi di sottogoverno. Naturalmente si tratta soltanto di voci di corridoio anche se l’ipotesi di affidare l’incarico di vicesindaco ad Alessandro Catalano è già da diverso tempo in discussione. Dall’altro lato invece sembra proprio che le catilinarie satrianesi, non dovrebbero iniziare, considerato che il sindaco pare avere scelto per il momento di non commentare le ultime dichiarazioni di Battaglia. Non si esclude però che il prossimo consiglio comunale che si terrà in prima convocazione oggi 26 maggio 26 maggio finisca con l’offrire nuovo spunti di dibattito.  All’esame dell’assise convocata dal presidente Franco Mercurio vi sono tre punti: “1. Approvazione piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari (decreto legge 25 giugno 2008, n. 112); 2. Società partecipate, legge 244 del 24/12/2007 (Finanziaria 2008); 3. Bilancio di previsione 2010. Bilancio pluriennale 2010/2012. Relazione previsionale e programmatica. Esame ed approvazione”. Per il momento non si respira l’aria che caratterizzò la scorsa estate politica satrianese, molto arroventata con in primo piano le problematiche della Chiesa Matrice, da qualche mese riaperta. Vero è però, che Domenico Battaglia con il suo ultimo intervento sulla rotatoria sembra voler ripetere “alea iacta est” e dare l’avvio a nuove sfide. Ma la maggioranza di Drosi, questa volta, non sembra prestare molta attenzione alle esternazioni dell’ex primo cittadino.

f.g.

Leave a Reply