Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato – nuove regole per lo sviluppo del mercato

Soverato – nuove regole per lo sviluppo del mercato

SOVERATO – “Restyling entro fine settembre per l’area del mercato di Soverato,  storica istituzione intorno alla quale gravita buona parte del commercio della città e del suo comprensorio”. E’ l’incipit di un comunicato diramato dall’assessorato alle attività produttive di Soverato, in cui vengono indicati le nuove regole per lo sviluppo del mercato che l’amministrazione di Soverato ha concertato con alcune associazioni di categoria. “Innanzitutto – spiega il comunciato – l’area mercatale sarà divisa in due parti, alimentare e non alimentare, e inoltre verrà circoscritta in modo da eliminare l’annoso fenomeno dell’abusivismo e rendere più facile alle autorità di controllo vigilare e sanzionare chi viola le regole”. L’annuncio – come dicevamo – è stato dato mercoledì scorso Maurizio Gioviale, assessore alle attività produttive del comune di Soverato, nel corso di una riunione con i rappresentanti sindacali della categoria (presenti le sigle Cicas, Confcommercio, Confesercenti e Cisal ). Prosegue il comunicato che fa riferimento all’incontro: “nel corso della riunione è stata anche decisa la prossima data della fiera di S. Anna, che si terrà a Soverato il 15 e 16 agosto 2010. “Ringrazio i rappresentanti sindacali per la disponibilità dimostrata nel rinunciare alla tradizionale data di fine luglio in favore del miglior svolgimento del Magna Grecia Film Festival (che chiude domenica 1 agosto con la diretta Rai, ndr)”, ha spiegato Gioviale al termine della riunione. L’assessore ha aggiunto che “il prossimo anno, in sinergia con il direttore del Mgff, sarà fatto di tutto per far tornare la fiera di S. Anna alla sua data naturale”.  Le giornate del 15 e 16 agosto, comunque, “vista la festività di ferragosto, sono strategiche per far restare i cittadini sul territorio, e far loro godere di un’occasione unica di svago, festa e shopping”, ha concluso Gioviale. Tornando alla questione del mercato, l’assessore ha assicurato tempi certi per il varo del nuovo regolamento che dividerà l’area mercato in “food” e “non food”, regolamento che individuerà anche esattamente le zone in cui le due diverse aree insisteranno, e che dovrebbe arrivare per settembre.  La nuova normativa rappresenterà un primo passo per rendere più controllabile l’area mercato e combattere quindi l’abusivismo, ma anche per ridare ai cittadini una zona mercato più ordinata e pulita. Attraverso una maggiore precisione nell’assegnazione dei posti per venditore, e una sensibile riduzione degli abusivi, infatti, sarà possibile, nei piani dell’assessore, sanzionare chi lascia il sito in condizioni igienico-sanitarie non adeguate al termine del mercato, cosa che oggi avviene con più difficoltà”.

Leave a Reply