Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano, Renato Lio cerimonia di intitolazione rotatoria al militare assassinato 19 anni fa

Satriano, Renato Lio cerimonia di intitolazione rotatoria al militare assassinato 19 anni fa

SATRIANO – “Rotatoria RENATO LIO 1956-1991 appuntato M.O.V.C.M. dell’arma dei carabinieri ad imperitura memoria dell’estremo sacrificio nell’adempimento del dovere”. È quanto si legge sull’insegna scoperta oggi alla presenza di autorità militari, civili e religiose davanti ai familiari di Renato Lio, nella marina di Satriano, al confine con Soverato, nella rotatoria che da adesso in poi porta il nome del militare caduto in una calda sera d’agosto di 19 anni fa, quando avvicinandosi ad un’auto per una perquisizione fu colpito a morte da uno degli occupanti il mezzo. Erano in tanti a ricordare come avviene ogni anno l’appuntato Lio, ma questa volta l’evento ha assunto un significato particolare, perché come hanno riconosciuto tutti coloro che sono intervenuti dal Sindaco di Satriano Michele Drosi all’ex deputato del collegio Soverato-Satriano, Giuseppe Soriero, dal prefetto Giuseppina Di Rose al comandante provinciale dell’arma dei carabinieri, colonnello Claudio d’Angelo, dal vescovo Antonio Ciliberti alla presidente della provincia Wanda Ferro, intitolare la via al militare caduto nell’adempimento del suo dovere, rappresenta non solo un atto dovuto nei confronti della vittima ma anche un segnale importante per l’affermazione della legalità nel nostro territorio. Alla manifestazione hanno partecipato molti rappresentanti delle istituzioni e diversi sindaci, fra cui il primo cittadino di Soverato, Raffaele Mancini che con la sua amministrazione ogni anno si unisce insieme a quella di Satriano alla cerimonia di ricordo del militare caduto. Il sindaco di Satriano, Michele Drosi ha sottolineato l’importanza dell’evento dall’alto contenuto simbolico per l’affermazione  della legalità del nostro territorio. I familiari di Renato Lio, la moglie Anna, e i figli Alfonso e Salvatore hanno ringraziato l’arma dei carabinieri e coloro che sono stati vicini a loro in questi anni e hanno sostenuto con forza l’idea di suggellare con l’intitolazione della rotatoria, il sacrificio dell’appuntato dei carabinieri.

f.g.

Rotatoria Renato Lio
Rotatoria Renato Lio

Leave a Reply