Home / Sport / Ciclismo / Tour de France / Tour de France 2010 / Tour de France 2010 – 10a tappa: il giorno della rivoluzione si parte da Chambéry

Tour de France 2010 – 10a tappa: il giorno della rivoluzione si parte da Chambéry

Il 14 luglio in occasione della festa nazionale della Francia c’è da scommettere che i francesi amanti dello sport e del ciclismo in particolare staranno sperando di vedere tagliare per primo il traguardo della 10a tappa del Tour un loro connazionale e magari sogneranno di vederlo in maglia gialla. Del resto il giorno della rivoluzione tutto sembra possibile, anche se – tornando con i piedi a terra – per la maglia gialla sembrerebbe molto difficile. Il francese più avanti di tutti nella classifica generale è infatti Damien Monier che si trova al 21esimo posto mentre Sandy Casar vincitrice della 9a tappa è 21esimo (potrebbe fare il bis, vincendo la 10a?). Si tratta di una tappa che attraverserà un percorso di media montagna con partenza da Chambéry, splendida cittadina, un tempo capitale di Casa Savoia che quest’anno celebra il 150° anniversario della riunificazione della provincia di Francia. L’arrivo dopo 179 km è previsto a Gap, cittadina del dipartimento Hautes-Alpes che demarca il confine fra Alpi del Sud e Alpi del Nord. Particolarmente faticosa per i corridori la scalata del Colle del Noyer (1664 m. slm)

Leave a Reply