Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato, verso le comunali 2011: dichiarazione Riccio (Udc) e comunicato Pd

Soverato, verso le comunali 2011: dichiarazione Riccio (Udc) e comunicato Pd

SOVERATO – Comincia a entrare nel vivo il clima politico in vista delle prossime elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Soverato previste per la primavera 2011. In una recente intervista a Telejonio l’assessore al bilancio della giunta Mancini, Salvatore Riccio in forza all’Udc, rispondendo ad una domanda del giornalista che lo intervistava sugli scenari futuri della politica soveratese, ha detto fra le altre cose che “l’Udc non è seconda a nessuno”. Un’affermazione dell’esponente del partito di Casini che è facile immaginare si presta a una attenta analisi da parte delle altre forze politiche presenti in città, a cominciare dal Pdl con cui l’Udc è al governo della città. Intanto arriva un comunicato del Pd di Soverato rimbalzato sul web in cui si legge: “Il partito democratico di Soverato, dopo una riunione del coordinamento e una di direttivo, ha assunto all’ unanimità una posizione in relazione alle prossime elezioni amministrative, deliberando che il partito si propone di avviare una serie di consultazioni con tutte le forze del centro sinistra presenti in città e con chi le rappresenta, ma senza pregiudiziali rispetto alle forze che non gravitano attualmente nell’ orbita del centro sinistra, purchè esse condividano gli obiettivi politici e amministrativi comuni e abbiano voglia di determinare una svolta rispetto alla maggioranza attuale. Il PD ha altresì stilato un calendario di incontri a cominciare con l’ UDC che – appresa la linea politica del partito democratico –  si è mostrato molto disponibile al confronto.Francesco Severino, capogruppo del partito in consiglio comunale , si è detto preoccupato poiché , a fronte degli sforzi messi in campo dal Pd per cercare di coalizzare tutte le forze alternative all’ attuale maggioranza, nonostante il partito sia l’ unico organizzato sul territorio e in grado di approntare una lista senza problema alcuno, altri soggetti che gravitano tradizionalmente nel centro sinistra , si muovono liberamente , il che è incomprensibile, poichè è comune  la volontà di porre fine al governo dell’ attuale maggioranza e comuni sono gli obiettivi prioritari da raggiungere : dal piano spiaggia alla riqualificazione dei servizi; tutto ciò – ha dichiarato Severino – induce a pensare che essi non delineano una strategia politica sulla base degli interessi della comunità, bensì in relazione ai loro desiderata, al loro particulare. Ciò è ancor più incomprensibile se si pensa che alcuni personaggi hanno avuto l’  opportunità di candidarsi alle scorse elezioni regionali proprio grazie al PD e oggi, a mio avviso, ha aggiunto Severino, hanno il dovere politico di non lavorare contro questo progetto politico e dovrebbero avere quantomeno il buonsenso di non dare l’ impressione di utilizzare lo stesso solo e soltanto quando c’ è da assumere ruoli da protagonisti o rivendicare qualcosa.   È opportuno invece, che tutti coloro che non si riconoscono nel centro destra e che hanno a cuore le sorti della città e che , soprattutto , hanno voglia di fornire un contributo e di mettersi in gioco per la stessa si facciano avanti e in particolare i giovani”.

Leave a Reply