Home / Mondo / Cile: primi minatori fuori. Erano sottoterra dallo scorso agosto

Cile: primi minatori fuori. Erano sottoterra dallo scorso agosto

Il Cile e il mondo intero attende dal 5 agosto di poter vedere sulla terra i minatori rimasti imprigionati nella miniera di San Josè dopo il crollo di un pozzo. Oggi dopo tante paure e speranze sono cominciate le prime operazioni di recupero e alcuni dei 33 minatori sono stati tirati fuori dopo avere trascorso 68 giorni sottoterra mentre proseguono le operazioni per far risalire i restanti. Si tratta di una vicenda che ha registrato momenti di disperazione e di rinnovate speranze. Dopo la caduta del pozzo avvenuta il 12 agosto, la notizia che i minatori si trovavano in un possibile rifugio della miniera viene data da una sonda 10 giorni dopo. E’ da quel momento che si riaprono le speranze e si avviano le operazioni di recupero con delle trivelle che creano il passaggio per i minatori che dopo 68 giorni stanno tornando a vedere la luce del sole.
Le operazioni di recupero con foto e video sono disponibili sul sito La Nacion.

Leave a Reply