Home / Locale / Calabria / Satriano / Satriano, arriva il gap filler e i cittadini ricevono tutti i canali tv

Satriano, arriva il gap filler e i cittadini ricevono tutti i canali tv

SATRIANO – Era da tanto tempo che nella zona della marina si aspettava questa notizia. E dopo tanti anni, “alla Laganosa” e dintorni tutti i canali televisivi saranno visibili. E sì perché nentre nel nuovo millennio ci si affanna a garantire ai cittadini la possibilità di avere accesso alla rete internet senza grosse difficoltà, a Satriano marina il problema da risolvere che si è trascinato da decenni è uno di quelli che in altre parti d’Italia è stato risolto negli anni ’70/’80. Accadeva infatti negli anni ’70 che alcune zone del nostro paese fossero impossibilitate a ricevere i canali televisivi in via analogica. Poi mamma Rai e tutti gli altri si diedero da fare assicurando a tutti con  i cd ripetitori di far arrivare il segnale televisivo nelle case facendo diventare familiari  i volti di Pippo Baudo e delle altre star della Tv. Così però non avvenne per la zona marina di Satriano che, probabilmente per la collocazione geografica (cd zona d’ombra), si trovò ad essere isolata dalla ricezione di alcuni canali televisivi. Dopo tanti anni di rivendicazioni da parte della gente, l’attuale amministrazione comunale, sensibile al problema ha pensato di risolverlo, con l’attivazione di un ripetitore di ultima generazione. Il  Gap filler, questo il nome del piccolo ma potente strumento, che è stato presentato in un incontro pubblico dal sindaco di Satriano, Michele Drosi con accanto l’assessore Enzo Monterosso, fresco di una nuova delega alle “tecnologie”. Con il gupfiller sarà sufficiente per i cittadini della marina orientare la propria antenna verso Satriano Centro e potranno seguire Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rete 4, Canale 5, Rtc, Soverato 1, Video Calabria, Tele Mia e Tele Jonio, etc. Ovvero tanti di quei canali televisivi che sino a questo momento non era possibile vedere in via analogica. Insomma, considerato che si tratta anche di tv locali, si potrebbe dire che anche il sindaco di Satriano, Michele Drosi, habitué dei media della zona, diverrà nella zona marina un volto televisivo familiare. Ma soprattutto – messa da parte l’ironia – si può dire che finalmente l’accesso ai programmi televisivi, utili non solo come strumento d’intrattenimento ma anche  per informarsi e acculturarsi sarà garantito a tutti gli abitanti del centro jonico senza alcuna distinzione di zona.  “Il progetto che abbiamo realizzato- ha dichiarato l’assessore Monterosso particolarmente soddisfatto dell’esito, considerato che il ripetitore è già in funzione – è di grande utilità sociale e l’amministrazione è riuscita con un bando a fare quello che non si è riusciti a fare neanche con le interpellanze parlamentari”. Un’iniziativa dunque portata avanti con tenacia dall’amministrazione comunale che per il primo cittadino conferma che il suo governo “continua a produrre fatti”. Ed ora questi fatti i cittadini della marina potranno non solo verificarli vedendo i  canali televisivi ma anche sentirseli raccontare nelle tv  locali dal loro sindaco,  Michele Drosi.

f.g.

Leave a Reply