Home / Notizie / Sarah Scazzi: stop al turismo dell'orrore

Sarah Scazzi: stop al turismo dell'orrore

AVETRANA – La drammatica storia di Sarah Scazzi con la straordinaria attenzione che ad essa hanno riservato i mass-media ha generato folle di curiosi che sono andati in questi giorni a visitare i luoghi dell’orrore. A curiosi e turisti oggi è stato impedito, come era stato annunciato dal primo cittadino di Avetrana, di accedere alle strade in cui si trovano le case di Sarah Scazzi e della famiglia Misseri. A presidiare per il momento le arterie stradali c’è personale della polizia municipale e carabinieri.

Leave a Reply