Home / Mondo / Midterm: si vota sulla politica di Obama

Midterm: si vota sulla politica di Obama

USA – Le elezioni del mid-term ormai prossime negli Stati Uniti hanno scatenato i sondaggisti. Secondo i dati che circolano dovrebbe realizzarsi una vittoria dei repubblicani anche se l’impegno del Presidente Barack Obama sceso in campo potrebbe rimediare a quello che alcuni opinion leader definiscono un “bagno di sangue” per i democratici. Vero è che l’eventuale risultato negativo dei democratici per quasi tutti andrebbe letto come un rimprovero al presidente Barack Obama per la sua politica di Governo. Secondo i dati di alcuni istituti di statistica il cinquanta per cento degli elettori ha detto che probabilmente sceglierà un candidato repubblicano mentre il 44 per cento uno democratico. Si parla di un risultato che garantirebbe il controllo della Camera dei Repubblicani e un margine più ridotto di vantaggio per gli stessi al Senato, ma in quest’ultimo caso alcuni parlano che il controllo del Senato potrebbe restare al partito di Obama con una maggioranza risicata.  Comunque vadano le cose per gli americani la prima questione in primo piano  da affrontare è l’economia. In discussione potrebbe tornare la riforma sanitaria e altre battaglie poltiche su tasse, spesa e deficitit. Insomma l’incognita è Obama. Il presidente degli Stati Uniti continua a ripetere “vinceremo” e se avesse ragione sarebbe una vittoria tutta sua, ma anche la sconfitta però sarebbe una sconfitta tutta sua.

Leave a Reply