Home / Locale / Calabria / Soverato / 'Ndrangheta made in Germany: presentato a Soverato il libro di Lumia e Notaristefano

'Ndrangheta made in Germany: presentato a Soverato il libro di Lumia e Notaristefano

Nella sala conferenze dell’Itc “Antonino Calabretta” di Soverato è stato presentato agli studenti della stessa scuola e dell’Istituto Tecnico per Geometri Malafarina il libro ” ‘ndrangheta made in Germany“. L’iniziativa organizzata dall’Osservatorio Falcone-Borsellino-Scopelliti presieduto da Carlo Mellea e dalla scuola Soveratese diretta da Mario Donato Cosco, ha riscosso molto interesse nel pubblico che ha assistito alle relazioni degli autori, il Senatore Giuseppe Lumia, già presidente della commissione antimafia e il giornalista Orfeo Notaristefano. I lavori sono stati coordinati da Fabio Guarna che nell’introdurre i relatori ha sottolineato che l’iniziativa si presenta in continuità con quelle intraprese  dall’Istituto Calabretta finalizzate a sensibilizzare i giovani verso i temi della lotta alla criminalità organizzata e dell’educazione alla legalità, ricordando che in passato la scuola, all’epoca diretta da Nicola Limardo, presente fra il pubblico, ha partecipato, recandosi a Palermo alla giornata della legalità in ricordo dei giudici Falcone e Borsellino sfilando in corteo verso l’albero Falcone insieme al Senatore Lumia. Il dirigente scolastico Mario Donato Cosco che dirige l’Istituto dal primo settembre ha trattato l’argomento dell’educazione alla legalità collocandolo in una prospettiva pedagogica e fornendo spunti per riflettere sul ruolo educativo e  indispensabile che svolge l’istituzione scolastica in questo campo. Quindi Mellea dell’Osservatorio si è soffermato sul tema della lotta alla criminalità organizzata sottolineando quanto ha fatto e continua a fare in questo campo il senatore Giuseppe Lumia che, accolto da un grande applauso è intervenuto subito dopo. Lumia ha rivelato una capacità dialettica indiscutibilmente efficace e ha affascinato gli studenti che lo hanno seguito con attenzione per più di un’ora. Il messaggio del Senatore Giuseppe Lumia è stato chiaro: “esiste il dio denaro e il dio potere“. Questi sono le divinità dei mafiosi, degli ‘ndranghetisti e sono il loro fine. Ma attenzione ha detto ai ragazzi:  “il denaro deve essere un mezzo per il raggiungimento del bene comune e non un fine”, e così anche “il potere deve essere un mezzo e non un fine”. Dopo Lumia, applauditissimo dai giovani è toccato al giornalista Notaristefano che nel presentare il libro ” ‘ndrangheta made in Germany” scritto a quattro mani con Lumia ha, con efficacia, tratteggiato i contorni dell’opera chiarendo, attraverso degli esempi, che il fenomeno mafioso si presenta nelle comunità calabresi in modo silenzioso al punto che pochi se ne accorgono ma tanti ne subiscono comunque le conseguenze negative. Il libro ” ‘ndrangheta made in Germany” si legge in una nota ” è la storia della ‘ndrangheta d’esportazione, di ‘ndrine nate in Calabria ed emigrate in Germania e in altri Paesi europei, dove si sono radicate e infiltrate in settori vitali dell’economia. Non a caso, il sottotitolo è “Come e perché la mafia calabrese è diventata la più forte nel mondo”.  Dopo l’intervento di Notaristefano sono intervenuti alcuni presenti fra il pubblico fra cui Pietro Melia, giornalista Rai e l’ex dirigente scolastico, Nicola Limardo. Al termine il dirigente scolastico Mario Donato Cosco, salutando gli ospiti e ringraziando l’Osservatorio per l’organizzazione, si è detto soddisfatto dell’iniziativa considerando un privilegio aver avuto l’occasione di  ascoltare Lumia e Notaristefano.

Leave a Reply