Home / Notizie / Giornata mondiale dei diritti dei bambini

Giornata mondiale dei diritti dei bambini

Era il 27 maggio 1991, quando in Italia, l’allora Presidente della Repubblica Italia, Francesco Cossiga, promulgava la legge n. 176 del 1991 approvata dalla Camera dei deputati e dal Senato della Repubblica che sarebbe entrata in vigore dopo la pubblicazione sulla G.U. il 12 giugno 1991. All’epoca Presidente del Consiglio era Giulio Andreotti, Ministro degli affari esteri Gianni De Michelis e Guardasigilli, Claudio Martelli. Si tratta della legge di ratifica ed esecuzione della convenzione sui diritti del fanciullo, fatta a New York il 20 novembre 1989, di cui Google oggi celebra la ricorrenza con un doodle in home page. Osservando i lavori preparatori della legge, si nota che l’Italia si adoperò a ratificare l’atto un anno dopo dopo la stesura della Convenzione, ovvero con la presentazione da parte del Ministro degli Esteri al Senato il 13 settembre 1990. Quindi il Senato approvò il 21 febbraio 1991 e la Camera dei deputati il 14 maggio 1991. I relatori della legge di ratifica al Senato e alla Camera furono rispettivamente la senatrice Franca Falcucci e l’On.le Natia Mammone. Oggi dunque anche in Italia che recepì la convenzione divenuta più ratiticata di quelle proposte dall’Onu, celebra la Giornata mondiale dei diritti dei bambini.

Leave a Reply