Home / Notizie / Proposta: art. 21 bis Costituzione: tutti hanno pari diritto di accedere ad internet

Proposta: art. 21 bis Costituzione: tutti hanno pari diritto di accedere ad internet

“Tutti hanno eguale diritto di accedere alla Rete Internet, in condizione di parità, con modalità tecnologicamente adeguate e che rimuovano ogni ostacolo di ordine economico e sociale”. E’ il testo dell’articolo 21 bis che Stefano Rodotà e Riccardo Luna, direttore di Wired hanno proposto di portare in commissione Affari Costituzionali al fine di iniziare la procedura per l’adozione e inserimento dei principi in esso presenti nella Costituzione della Repubblica italiana. Un articolo che non provoca alcuna modifica dell’attuale assetto costituzionale e si presenta come corollario all’attuale art. 21 della Costituzione che riguarda la libertà di stampa. Si tratterebbe in sostanza con l’avvento delle nuove tecnologie di dare una dimensione costituzionale al diritto di ognuno di poter utilizzare internet.

Leave a Reply