Home / Notizie / Attacco kamikaze in Svezia: Lars Vilks citato nel messaggio di rivendicazione

Attacco kamikaze in Svezia: Lars Vilks citato nel messaggio di rivendicazione

ATTACCO KAMIKAZE IN SVEZIA – A Stoccolma un uomo imbottito di esplosivo si è fatto saltare in aria. Il fatto è avvenuto nel centro della capitale svedese in un’ora molto affollata. Nello scoppio è morto l’uomo e due persone sono rimaste ferite. Secondo le ultime notizie rimbalzate sul web si è trattato di un “attacco terrorista” così come è stato definito dal ministro degli Esteri della Svezia, Carl Bildt. Un kamikaze dunque, di cui non sono state rese note le generalità, avrebbe tentato di provocare una strage che è stata evitata per miracolo considerato l’affollamento della zona. Secondo il quotidiano svedede Aftonbladet che ha riportato notizie di fonti informate, il kamikaze avrebbe avuto con sè sei ordigni ma ne è scoppiato solo uno. Lo stesso quotidiano riferisce che alcuni testimoni sul luogo avrebbero sentito l’uomo gridare qualcosa apparentemente in lingua araba. La polizia svedese avrebbe ricevuto una mail con i file audio che rivendicano l’attentato in lingua araba, mail che sarebbe stata indirizzata alnche all’agenzia di stampa TT. Nel messaggio si avverte la Svezia che gli attacchi proseguiranno “fino a quando non finirete la vostra guerra contro l’Islam” (il contingente svedese in Afghanistan conta circa 500 militari ndr), inoltre nello stesso messaggio viene citato anche il vignettista Lars Vilks autore di una vignetta su Maometto nel 2007, disprezzato dal mondo musulmano.

Leave a Reply