Home / Locale / Calabria / Soverato / Verso Soverato antica: realizzazione strada Robolo-Parafango

Verso Soverato antica: realizzazione strada Robolo-Parafango

Teo Sinopoli

SOVERATO – L’Amministrazione Comunale di Soverato in un comunicato a firma del Vicesindaco Teodoro Sinopoli rende noto che “nell’ambito di un’azione di salvaguardia e potenziamento dello sviluppo rurale del territorio comunale, ha sviluppato un piano di miglioramento delle infrastrutture a servizio delle zone rurali di competenza. A tal fine ha previsto la realizzazione della strada rurale Robolo-Parafango, da ristrutturare con le provvidenze economiche del PSR 2007-2013. Tale strada oltre a servire diverse aziende agricole, conduce al sito del vecchio insediamento di Soverato, distrutto a seguito del terremoto del 1783. La percorribilità di tale strada venne di fatto interrotta circa 30 anni addietro a seguito di eventi metereologici intensi che hanno distrutto il tracciato rendendolo impraticabile anche ai mezzi cingolati. Ciò ha comportato l’abbandono delle attività agricole con grave pregiudizio economico. L’obbiettivo – prosegue il comunicato – della ristrutturazione della strada in questione consiste nel riprendere le attivtà agricole della zona, dando anche la possibilità di fruire del vecchio insediamento di Soverato. La zona in cui si prevede di esplicare l’intervento fa parte di un vasto comprensorio posto lungo le sponde dx e sx del Torrente Beltrame, dove ricadono numerosi insediamenti produttivi di tipo orticolo e frutticolo. L’intervento consisterà: nella ricostruzione del piano viario; nella realizzazione di una condotta di scarico delle acque meteoriche; nella realizzazione di una cunetta lungo tutta la strada lato monte; nella realizzazione di muretti di contenimento in corrispondenza del ponticello in pietra da salvaguardare. Oltre alla sistemazione della strada Robolo-Parafango, si interverrà lungo la stradella Robolo-Castellano che rappresenta la continuazione verso il mare della Robolo-Parafango. Esprime viva – conclude il comunicato – soddisfazione il Vicesindaco Teodoro Sinopoli, che in data odierna ha ricevuto dal Presidente della Comunità Montana “Fossa del Lupo/versante Ionico”, Vincenzo Olivadese, non solo la conferma della copertura finanziaria di euro 150.000,00, ma addirittura in breve tempo l’avvio della procedura di gara del suddetto lavoro, con relativa pubblicazione all’Albo Pretorio del bando”.

Leave a Reply