Home / Salute / Obesità infantile favorita dalla carenza di vitamina D

Obesità infantile favorita dalla carenza di vitamina D

Secondo una ricerca durata circa 2 anni e mezzo i cui risultati sono stati pubblicati sull’American Journal of Clinical Nutrition, a favorire l’obesità infantile concorre non soltanto una alimentazione errata e la mancanza di attività fisica ma anche la carenza di vitamina D che favorisce l’accumulo di grasso addominale nei bimbi. Lo studio ha riguardato 479 bambini fra i 5 e i 12 anni di età ed è stato condotto da scienziati dell’Università del Michigan (Stati Uniti). La notizia è rimbalzata sul web ed è stata ripresa da diverse agenzie e riviste, alcune delle quali utilizzano come fonte l’osservatorio Federsalus che cita lo studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition. La vitamina D è presente in diversi alimenti, una quantità altissima la si trova nell’olio di fegato di merluzzo.  Si trova, fra gli altri,  nei formaggi e nelle uova.

Leave a Reply