Home / Notizie / Art Project: musei più vicini grazie a Google

Art Project: musei più vicini grazie a Google

Stando comodi a casa e con un computer davanti è possibile fare una visita ai musei d’arte più importanti del mondo. E tutto questo grazie a Google che ha promosso un’interessante iniziativa culturale alla quale hanno aderito sino a questo momento 17 musei d’arte di fama internazionale. Si tratta ovviamente di una visita virtuale ma consente di osservare più di un migliaio (i principali capolavori) di opere d’arte (alcune di queste in gigapixel) analizzandole nei minimi dettagli. E tutto questo è possibile farlo percorrendo peraltro le sale dei rinomati musei con una visuale a 360 gradi. Il progetto si chiama “Art Project” e ad esso hanno aderito il Van Gogh Museum e il Riijksmuseum di Amsterdam, il MoMaThe Frick Collection e The Metropolitan Museum of Art di New York, l’Alte Nationalgalerie e il Gemäldegalerie di Berlino, Freer Gallery of Art Smithsonian di Washington, Museo Reina Sofia e il Museo Thyseen – Bornemisza di Madrid, Museum Kampa di Praga, National Gallery e Tate Britain di Londra, Château de Versailles (Francia), The State Hermitage Museum di Pietroburgo (già Leningrado), State Tretyakov Gallery di Mosca e la Galleria degli Uffizi di Firenze. Quanto a quest’ultima l’opera che sarà possibile ammirare in altissima risoluzione è la “Nascita di Venere” di Sandro Botticelli.

Leave a Reply