Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato: "Ne valeva la pena", Armando Spataro presenta il suo libro

Soverato: "Ne valeva la pena", Armando Spataro presenta il suo libro

da sinistra: Guarna, Spataro, Cosco e Mellea

SOVERATO – Presso l’Istituto Tecnico Commerciale di Soverato, “Antonino Calabretta” si è tenuta la presentazione del libro “Ne valeva la pena” di Armando Spataro, Procuratore aggiunto a Milano. L’iniziativa è stata promossa dall’Osservatorio Falcone-Borsellino con la collaborazione della scuola soveratese. Ha portato i saluti della scuola il Dirigente scolastico Mario D.Cosco che dopo una breve introduzione dell’avv. Fabio Guarna che ha moderato l’incontro ha relazionato sull’importanza dell’incontro per sensibilizzare i giovani al rispetto della legalità, quindi è toccato a Carlo Mellea, Presidente dell’Osservatorio un breve saluto nel quale ha espresso parole di apprezzamento per l’autore del libro, Armando Spataro. Quest’ultimo  intervenuto subito dopo ed accolto da un grosso applauso è stato seguito attentamente dalla platea formata da numerosi studenti, docenti e cittadini presenti all’iniziativa. Quindi sono state rivolte al magistrato diverse domande aventi ad oggetto prevalentemente il rapporto fra la magistratura e gli altri poteri dello Stato, nonché questioni relative al sistema giudiziario italiano. Il libro “Ne valeva la pena” come si legge nella copertina tratta de “il caso Tobagi, le Brigate Rosse, il sequestro di Abu Omar, la ‘ndrangheta al Nord, ovvero alcune delle inchieste più scottanti raccontate da un magistrato che le ha dirette in prima persona”.

r. sn