Home / Notizie / Guerra in Libia: Gheddafi e le notizie civetta

Guerra in Libia: Gheddafi e le notizie civetta

GUERRA IN LIBIA 2011 – Sapete cos’è una notizia civetta? In genere viene definita in questo modo una notizia che non ha alcun fondamento di verità ma viene diffusa da fonti, spesso autorevoli, per verificare il grado di consenso che genera nell’opinione pubblica. Ciò avviene spesso in politica quando si fanno nomi di candidati, ma anche in tempo di guerra non è escluso che qualcuno possa servirsene. In politica ci sono precedenti clamorosi. In guerra forse sembra delinarsi qualcosa di simile. Ci riferiamo ovviamente al flusso di informazioni e comunicati che arrivano dal governo libico di Gheddafi e dallo stesso Colonnello. Dapprima minacce verso i nemici che si estendono anche alla popolazione civile, quindi ordini di cessate il fuoco a cui mai è stato dato realmente seguito. Quanto sono vere queste notizie e perché vengono diffuse? Non si può escludere che il Colonnello provi a lanciare questi messaggi, non solo per ragioni di strategia militare, ma anche per capire come si determineranno gli avversari e quanto la notizia-civetta sia loro gradita. Non è escluso che alla lunga guerra minacciata da Gheddafi, le forze alleate siano più preparate di quanto immaginava il Colonnello. E la notizia di un “cessate il fuoco” o di una resa immediata probabilmente non è stata messa in conto o al primo posto delle previsioni. Del resto la circostanza di un cambio di comando nelle operazioni auspicata dagli Usa, fa capire che gli eserciti della coalizione non si sono organizzati per una guerra di pochi giorni. Sospetti-civetta permettendo!

Fabio Guarna

Leave a Reply