Home / Notizie / Conciliazione obbligatoria non piace al Cnf

Conciliazione obbligatoria non piace al Cnf

CONCILIAZIONE OBBLIGATORIA – L’entrata in vigore dal 21 marzo 2011 della disciplina sulla mediazione per la conciliazione prevede l’obbligatorietà del ricorso ad un organismo abilitato alla conciliazione per diverse materie prima iniziare un giudizio civile. La normativa è contenuta nel decreto legislativo n. 28 del 2010. Si tratta di una novità che ha sollevato molti interrogativi e la presa di posizione del Consiglio Nazionale Forense il quale ha approvato un manifesto di critica distribuito ai vari Consigli dell’Ordine degli Avvocati in cui si rilevano le incongruenze della legge che a giudizio del Cnf  “ha costruito un’alternativa alla giurisdizione senza garanzie per i cittadini, che dovranno obbligatoriamente ricorrervi privi di adeguata tutela ed impossibilitati a valutare consapevolmente le eventuali rinunce ai propri diritti”.

Leave a Reply