Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato verso le elezioni: spuntano le notizie civetta

Soverato verso le elezioni: spuntano le notizie civetta

SOVERATO – Ultimissime battute prima della presentazione delle liste per il rinnovo del consiglio comunale di Soverato. E spuntano come spesso è avvenuto le notizie civetta. In un articolo pubblicato su “Il Quotidiano” giorno 12 aprile 2011, Fabio Guarna ne segnala la pratica in corso in questo articolo che di seguito vi riportiamo – SOVERATO – La politica soveratese ha spesso avuto la caratteristica di dibattere su notizie cd “civetta”, ovvero notizie fatte circolare ad arte ma prive di un reale fondamento con il fine di conoscere e sondare gli animi e gli intenti dell’opinione pubblica. In materia esiste un precedente abbastanza autorevole. Agli inizi degli anni 90 il ministro delle finanze dell’epoca, Rino Formica fece circolare notizia di un imminente condono fiscale. Lo fece per saggiare la reazione dell’opinione pubblica. La stampa prese la notizia per buona e la divulgò e commentò congruamente. Toccò poi allo stesso Ministro smentirla e dichiarare apertamente che si era trattato, così si espresse, di una comunicazione-civetta. Tornando alla piccola realtà locale soveratese, alla vigilia della campagna elettorale, le notizie che circolano non possono essere che quelle sui nomi dei candidati. E spesso si tratta di notizie civetta, almeno così pare dopo attente verifiche. News che anche i giornalisti più esperti sono costretti a riportare al condizionale perché da un controllo incrociato con i propri colleghi, sono così ben consolidate che richiamano al dovere di informare e non censurare. L’effetto che tali notizie stanno provocando però non si sta esaurendo in un mero sondaggio finalizzato a conoscere cosa ne pensa l’opinione pubblica ma disorienta l’intero elettorato. Infatti, va considerato che vi è la presenza di candidati a sindaci (quelli ufficiali) che godono di sostegno obliquo, ovvero di frange del centrodestra e del centrosinistra,a cui si aggiunge l’incognita di una lista civica caratterizzata a sinistra che ancora (ore 20,30 dell’11 aprile 2011 ndr) non ha ufficializzato nulla (candidato a sindaco e a consiglieri). In questa incertezza generale, anche le proposte di candidature si trasformano nei boatos di una candidatura accettata. Vero è che il terreno su cui si poggia tale abitudine è il traversalismo e il trasformismo che a Soverato, come in gran parte d’Italia non è una novità. Ancor più se si considera che in una piccola comunità, il consenso verso questo o quel candidato non è dettato spesso dall’appartenenza politica come avviene per altre competizioni elettorali (camera, senato, etc.) ma da altri motivi. Ecco perché le domande e le notizie che si rincorrono, spesso frutto di fantapolitica, trovano terreno per diffondersi. Del resto l’unica via sarebbe quella di prendere per buoni soltanto i comunicati ufficiali, ma in questo caso la democrazia che è frutto di partecipazione e riflessione non solo degli addetti ai lavori (nello specifico i politici) verrebbe seriamente compromessa mancando quel filtro indispensabile con i cittadini rappresentato dal giornalismo. Certo raccontare le fibrillazioni elettorali non è comunque facile.  Qualcuno ha detto che c’è qualcosa di peggio dell’imprevisto: sono le certezze – Fabio Guarna

Leave a Reply