Home / Mondo / Islanda: vulcano Grimsvotn in eruzione e conseguenze su traffico aereo

Islanda: vulcano Grimsvotn in eruzione e conseguenze su traffico aereo

ERUZIONE GRIMSVOTN – In Islanda, il vulcano Grimsvötn, il più grande del paese insulare del nord europa, è in fase di eruzione. Il fumo bianco che arriva dal cratere vulcanico ha raggiunto i 15 km di altezza, anche se secondo le ultime notizie rimbalzate sul web, al momento ciò non dovrebbe produrre conseguenze rilevanti  sul traffico aereo europeo e transatlantico. Lo si legge in un comunicato dell’Eurocontrol, l’organismo per il controllo e la gestione del traffico aereo europeo. Intanto lo spazio aereo islandese, alla ripresa dell’attività eruttiva, è stato temporaneamente chiuso. Lo scorso anno (nel mese di aprile 2010) un altro vulcano islandese Eyjafjallajökull, paralizzò il traffico aereo per il persistere delle ceneri vulcaniche nell’atmosfera che provocò ingenti danni alle compagnie aeree che secondo la normativa comunitaria in vigore sono tenute a garantire il rimborso o altri benefici  ai passeggeri in caso di cancellazione dei voli per eventi eccezionali.

Lascia un commento