Home / Locale / Calabria / Soverato / Soverato, appuntamento con "la notte bianca della prevenzione"

Soverato, appuntamento con "la notte bianca della prevenzione"

SOVERATO – In un comunicato diffuso dall’amministrazione comunale di Soverato si rende noto che “il 23 giugno la Sezione Provinciale LILT di Catanzaro aderisce all’evento nazionale “ Notte Bianca della Prevenzione” con una manifestazione che si svolgerà presso la Villa Comunale di Soverato. La serata – prosegue il comunicato – avrà inizio intorno alle 18,00 con gli artisti di strada che, anche attraverso spettacoli itineranti, si faranno portavoce della Notte Bianca della Prevenzione. Alle 21,00 circa inizierà lo spettacolo serale con un gruppi musicali, che allieteranno la serata con musica leggera, lirica e gospel. Uno spazio intersecato tra la musica è destinato all’incontro con i referenti Lilt per spiegare alla comunità la necessità della prevenzione, come tesoro della vita. Si riprende ascoltando una giovane attrice che ci delizierà con una lettura scenica. Ancora una parte musicale per poi salutare e ringraziare e lasciare lo spazio conclusivo all’artista Franco Neri. Tutti gli artisti hanno dato la loro disponibilità gratuita per onorare la causa della beneficenza. Grazie alla loro estrema sensibilità, la Lilt, potrà contare sulla presenza di diversi artisti, sia emergenti che affermati, del mondo della Musica e dello Spettacolo. Il Presidente Sezione Provinciale Lilt, Avv. Cettina Stanizzi, comunica, che obiettivo di questa serata di spettacolo è quello di sensibilizzare ed educare alla prevenzione, strada maestra per ridurre la mortalità collegata a malattie oncologiche, e quello di costruire, attorno al malato oncologico, una rete di solidarietà, di sicurezza e di informazione. La Lilt, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, è un Ente Pubblico su base associativa che opera sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, sotto la vigilanza del Ministero della Sanità e si articola in Comitati Regionali di Coordinamento. Opera senza fini di lucro e ha come compito istituzionale primario la prevenzione oncologica. L’impegno della LILT nella lotta contro i tumori si dispiega principalmente su tre fronti: la prevenzione primaria (stili e abitudini di vita), quella secondaria (promozione di una cultura della diagnosi precoce) e l’attenzione verso il malato, la sua famiglia, la riabilitazione e il reinserimento sociale”.

Lascia un commento

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi