Home / Mondo / Grecia, scontri dopo il voto favorevole al piano di austerity

Grecia, scontri dopo il voto favorevole al piano di austerity

GRECIA – Il piano di austerità pluriennale è stato adottato dal parlamento greco. Un piano che è passato per soli quattro voti e che prevede tagli per 28,4 miliardi e privatizzazioni per 50 miliardi. La notizia del voto favorevole, dichiarato da chi l’ha votata, come indispensabile per salvare la grecia dal default e determinante per ricevere aiuti europei e internazionali, ha generato davanti al parlamento vibrate proteste dei manifestanti contro il piano di austerity che sono sfociati in duri scontri con la polizia.

Lascia un commento

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. +INFO

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi