Home / Locale / Calabria / Satriano / Elisabetta Gregoraci saluta per l'ultima volta mamma Melina

Elisabetta Gregoraci saluta per l'ultima volta mamma Melina

SATRIANO – Si sono svolti ieri 30 giugno 2011 nella Chiesa di Santa Maria della Pace di Satriano Marina in provincia di Catanzaro, i funerali di Melina Francavilla, mamma di Elisabetta Gregoraci. Tanta gente ha seguito in corteo il feretro della giovane donna e si è unita al dolore delle figlie Elisabetta con accanto il marito Flavio Briatore, a Marzia con Antonio, al marito Mario Gregoraci, al papà Nino, ai fratelli Francesco e Pippo e ai parenti tutti. Melina era una bella,  semplice e solare, così la ricordano in tanti e così la presenta un articolo su “Il Quotidiano della Calabria”  a firma di Fabio Guarna, articolo che vi riportiamo di seguito.  SATRIANO – Melina Francavilla, risulta all’anagrafe Carmela. Un nome che rivela le origini  siciliane della mamma di Elisabetta Gregoraci. Melina che ha lasciato la vita terrena a soli 52anni, giusto il tempo di diventare nonna e vedere il sorriso del piccolo Nathan Falco figlio di Flavio ed Ely, era arrivata in Calabria con i fratelli Francesco e Giuseppe (più conosciuto come Pippo) dalla Sicilia insieme ai genitori che hanno gestito  per anni un negozio di generi-alimentari in città. Una bella ragazza, tanti la ricordano, semplice e solare, unita in nozze con Mario Gregoraci con il quale ha avuto due splendide figlie Elisabetta (primogenita) e Marzia. La mamma di Melina, la signora Angela, non più fra noi, nonna di Elisabetta era molto orgogliosa dei suoi figli e qualcuno ricorda quel pizzico e legittimo narcisismo che a volte manifestava, quando raccontava della sua bellezza che aveva trasmesso alla figlia e alle nipoti. Molti a Soverato ricordano il negozio dove il papà di Melina,Nino, instancabile lavoratore, stava insieme alla compianta moglie Angela. E lì in chi gioca a fare l’amarcord soveratese degli anni ’80 si trovava il calippo alla coca-cola, il gelato zaccaria e, in mezzo a tanti prodotti alimentari, arrivava Melina che con il passeggino girava con le piccole Marzia ed Elisabetta. Una bella famiglia che fra le prime, dopo avere trascorso parte della vita nella cittadina jonica, si era insediata nella marina di Satriano, a un passo da Soverato, dove Nino e la signora Angela hanno edificato un fabbricato divenendo così cittadini satrianesi. E insieme a Soverato anche Satriano piange la scomparsa di Melina Francavilla. Il sindaco di Satriano, Michele Drosi ha voluto esprimere sentite condoglianze alla famiglia a cui è legato da profonda amicizia. Ora in cielo Melina ha raggiunto la mamma Angela ed insieme staranno guardando Elisabetta, Marzia e Nathan Falco pensando ad una nota frase di Albert Einstein:  “La nostra morte non è una fine se possiamo vivere nei nostri figli e nella giovane generazione. Perché essi sono noi: i nostri corpi non sono che le foglie appassite sull’albero della vita” (Fabio Guarna)

Leave a Reply