Home / Mondo / Guerra in Libia, operazione Sirena: ribelli a un passo dal bunker di Gheddafi

Guerra in Libia, operazione Sirena: ribelli a un passo dal bunker di Gheddafi

LIBIA – Frammenti di notizie che proviamo a mettere insieme danno ormai come imminente la capitolazione del regime di Gheddafi. L’operazione in corso denominata “Sirena” sembra stia centrando l’obiettivo. I ribelli sostenuti dalla Nato, infatti, stanno isolando Gheddafi per dargli solo due alternative: la resa o la fuga. E di fuga in Algeria infatti si parla in queste ore per il colonnello che avrebbe lasciato il suo bunker dove ormai i ribelli sono sempre più vicini mentre l’ex n. 2 del regime Abdel Salam Jallus sarebbe fuggito e ora si trova in Italia. Dall’altra parte il portavoce del regime di Gheddafi, tale Moussa Ibrahim affema che non ci sarà alcuna resa. Ma a Tripoli il clima non è affatto sereno tanto che alcuni britannici e di altre nazionalità sembra siano stati invitati a lasciare la capitale Libica per spostarsi a Malta. Intanto il ministro delle Difesa Ignazio La Russa, ha rivendicato il ruolo dell’Italia nella Guerra in Libia soprattutto per fermare l’immigrazione.

Leave a Reply