Home / Notizie / Art Clokey e i Doodles per non dimenticare

Art Clokey e i Doodles per non dimenticare

Art Clokey - Google Doodle
Art Clokey - Google Doodle

ART CLOKEY – Se è vero che internet è lo strumento per eccellenza dei giovani, i quali grazie ad essa attingono informazioni, comunicano, si acculturano, etc., altrettanto vero è che Google grazie ai suoi Doodle rappresenta  un ottimo strumento per conservare la memoria di fatti e persone che appartengono alla storia. E’ il caso del Doodle dedicato il 12 ottobre 2011 ad Art Clokey di cui Mr G celebra il 90° anniversario della nascita. Il pioniere della stop motion e clay animation ovvero delle tecniche di animazione conosciute anche come frame by frame o claymation è nato infatti il 12 ottobre 1921 a Detroit (Michigan) ed è morto due anni fa, l’8 gennaio 2010 a Los Osos (California). Di lui si ricordano le splendide animazioni della plastilina che prendeva vita con la claymation. Clokey fu antesignano di queste tecniche  che tantissimi altri artisti e designer hanno usato e usano come ad esempio la giapponese Fusako Yusaki che – per chi non lo sapesse – è l’autrice di un noto spot pubblicitario del Fernet Branca. Il Doodle di Google per celebrare Art Clokey è molto efficace nel rappresentare gli effetti della “plastilina animata”, infatti si vedono al posto delle lettere delle palline di pongo, das o altro materiale simile che si animano dopo averci cliccato sopra e si trasformano in esseri animati che salutano, saltano, etc. La G di Google iniziale è l’unico ripiano statico da cui, dopo il clic, salta fuori un omino di plastilina. Cliccando invece sul messaggio che appare sul Doodle “90° anniversario della nascita di Art Clokey, si ottengono i risultati della chiave di ricerca “Art Clokey. E in questo caso – giovani e meno giovani – avranno la possibilità di conoscere meglio Clokey, e l’avranno anche tanti blogger, giornalisti e comunicatori che hanno pensato di “trasformare” in notizia la ricorrenza che Google ha pensato di ricordare al mondo intero.
Di seguito un video con le celebri animazioni:

Leave a Reply