Home / Viaggi e Vacanze / Palma di Maiorca, turismo tutto l'anno

Palma di Maiorca, turismo tutto l'anno

Palma di Maiorca - Cattedrale di Santa Maria
Palma di Maiorca

Palma di Maiorca è la capitale dell’isola di Maiorca nell’arcipelago delle Baleari al largo della Spagna, un’isola incantata che ha conservato, nonostante la massiccia affluenza di turisti durante tutto l’anno, uno spettacolare paesaggio naturale dato dalle meravigliose spiagge di sabbia finissima, le grotte con formazioni calcaree e le montagne rocciose.
Palma è il cuore di Maiorca, una cittadina che vive di turismo durante tutto il periodo dell’anno grazie al mite clima di cui si gode alle Baleari. La città di poco più di 400.000 abitanti non offre solo divertimento, relax e buona cucina, è anche architettonicamente dotata. La Cattedrale di Santa Maria, La Seu, fu costruita nel XIV sec. al posto della moschea araba, in stile gotico si affaccia imponente sul mare. A fianco della Cattedrale si trova il Palazzo dell’Almudaina, residenza del re di Spagna. Il Castello del Belvedere, anch’esso in stile gotico, si erge su un’altura dalla quale si gode per l’appunto di una spettacolare vista della baia e al suo interno ospita il Museo della Storia della Città.
Palma quindi è un’ottima meta per chi desidera divertimento e svago grazie alle numerose strutture ricettive, discoteche e bars, ma anche chi vuole solo relax trova spazio nelle incantevoli spiagge e nei tranquilli locali a sorseggiare un fresco calice di vino o una gelida birra e ammirare uno splendido paesaggio ricco di storia e arte.
Originario di Palma di Maiorca è il famoso pittore Joan Mirò, il più surrealista dei surrealisti, che continua a vivere sull’isola grazie alla Fondazione Pilar e Joan Mirò. È possibile ammirare dei suoi graffiti nel Son Boter, lo studio di incisione nel quale il pittore lavorò, in realtà una casa del XVII secolo.
Tornando alla città e alle tante attrattive che offre citerei il fatto che ogni cosa è a portata di mano, l’aeroporto a soli 7 km, la metropolitana e i servizi pubblici, tutto a buon mercato. Anche gli hotel offrono servizi per ogni esigenza e a seconda delle disponibilità economiche, per non parlare dei locali di ristorazione, i famosi cellers dove è possibile gustare la vera cucina mallorquina che si discosta da una più uniformata cucina mediterranea dei ristoranti turistici. Quando partire? Beh direi tutto l’anno, quando trovi un volo a poco, Palma è dietro l’angolo.

Leave a Reply